5 alternative vegetali di burro e margarina

Come sostituire il burro in cucina? La margarina non è una buona scelta, vediamo allora quali sono le alternative.

Il burro è un ingrediente centrale in moltissime ricette tramandate da mamme e nonne e potrebbe sembrare difficile sostituirlo. Si tratta infatti di un grasso di origine animale che non fa bene alla nostra salute, in particolare al colesterolo. La margarina è il sostituto che tutti conosciamo, ma che essa sia idrogenata o meno, rappresenta una fonte di grassi saturi, i peggiori per la nostra salute.

Esistono però delle valide alternative al burro e alla margarina che possiamo usare in cucina per la preparazione di dolci e piatti di ogni tipo, senza alterare il gusto e migliorando le proprietà nutritive. Ecco una lista delle 5 migliori alternative a burro e margarina:



  1. Olio d'oliva: lo conosciamo bene e non sottovalutiamone l'utilizzo nei dolci. Se il gusto risulta troppo forte lo si può sostituire con l'olio di semi di girasole, di mais, di riso o ancora meglio di mandorla!

  2. Avocado: è il frutto più simile al burro e un ottima fonte di sali minerali e vitamine. Il suo gusto delicato lo rende ottimo per la preparazione di dolci a freddo.

  3. Burro vegetale: basta tritare delle mandorle, delle noci, delle nocciole o i pistacchi per ottenere un burro nutriente e buonissimo.

  4. Burro di soia: lo si trova in molti negozi biologici.

  5. Tahini: la pasta di semi di sesamo che serve a fare l'hoummus è un ottimo burro vegetale, ricco di proprietà benefiche.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail