Alimentazione sana: ecco perché non dovreste mangiare le patate verdi

Mangiare le patate verdi è da sempre sconsigliato. L'esperta della Nottingham Trent University ci spiega il perchè.

Patate verdi rischi

Alimentazione sana - Sappiamo da sempre che, quando le patate presentano un colore verdognolo, non devono essere mangiate. Ma sapete qual è il motivo? A spiegarcelo ci pensa l'esperta della Nottingham Trent University Caroline Wright, che su The Conversation ha voluto sottolineare quali sono i possibili effetti collaterali provocati dalle patate verdi. L'esposizione alla luce provoca nelle patate una serie di reazioni fisiologiche interne. Fra queste si registra la produzione di Solanina, una sostanza chimica che può causare sintomi di avvelenamento nell'uomo, se assunta in grandi quantità.

L'esperta spiega infatti che, fra i sintomi da non sottovalutare, potrebbero esservi la nausea, la diarrea, il vomito, crampi allo stomaco, bruciore della gola, mal di testa e vertigini.

Per questa ragione, come spiega la Wright, è sempre consigliabile non mangiare le patate che hanno cominciato ad assumere un colore verdognolo o quelle in cui hanno cominciato a crescere dei germogli.

via | The Conversation

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail