La depressione riduce le possibilità delle donne di rimanere incinta

Le donne che soffrono di depressione potrebbero veder ridurre le possibilità di concepimento. Ecco cosa emerge da una nuova ricerca.

Cattivo umore

La depressione riduce le possibilità di rimanere incinta. Questo è quanto suggerisce un nuovo studio condotto dai ricercatori della Boston University Schools of Public Health and Medicine, secondo cui i sintomi depressivi gravi sarebbero effettivamente associati a una diminuzione della probabilità di rimanere incinta, mentre l'uso di farmaci psicotropi non sembrerebbe influire sulla fertilità.

I nostri risultati suggeriscono che sintomi depressivi da moderati a gravi, a prescindere dall’uso di farmaci psicotropi, può ritardare il concepimento.

spiegano infatti gli autori dello studio, secondo cui, fra le possibili cause alla base di simili risultati, potrebbe esservi il fatto che la depressione è associata a una disregolazione dell'asse ipotalamo-ipofisi-surrene, che potrebbe a sua volta influenzare il ciclo mestruale e la capacità di concepire.

Per giungere a tale conclusione, gli esperti hanno esaminato un campione di 2.100 donne in gravidanza dai 21 ai 45 anni di età. Le partecipanti sono state invitate a segnalare i loro attuali sintomi depressivi e l’eventuale uso di farmaci psicotropi. Nel complesso, il 22% ha segnalato una diagnosi clinica di depressione, mentre il 17,2% ha affermato di aver usato in passato dei farmaci psicotropi, e il 10,3% li usava durante il periodo di studio.

Tra i risultati secondari emersi dalla ricerca vi sarebbe che l'uso di benzodiazepine sarebbe stato associato ad una diminuzione della fecondabilità, mentre le donne che sono state precedentemente trattate con antidepressivi SSRI avrebbero registrato un miglioramento nelle possibilità di concepimento, a prescindere dalla gravità dei sintomi depressivi. Ulteriori studi saranno certamente necessari per analizzare meglio tali collegamenti.

via | ScienceDaily

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail