Cosa succede quando la levotiroxina non è efficace

La nostra tiroide produce una serie di ormoni tra cui la levotiroxina, ft4 che nel fegato si converte in ft3, ormone attivo, triiodiotironina.

a:2:{s:5:"pages";a:3:{i:1;s:0:"";i:2;s:31:"Ma perchè accade tutto questo?";i:3;s:87:"Ma quali sono i sintomi che avverte chi continua a stare male con la sola levotiroxina?";}s:7:"content";a:3:{i:1;s:1774:"

Quando per diversi motivi la produzione di ft4 è insufficiente o mancante, per asportazione della ghiandola, ipotiroidismo o altre patologie, ecco che si ricorre alla somministrazione di ft4 in forma sintetica. Il classico Eutirox o Tirosint e simili.

Purtroppo però la sola somministrazione di ft4, spesso si rivela inefficace, in quanto ormone inattivo, nella maggior parte dei casi infatti ft4 non basta a compensare da solo gli scompensi tiroidei. Questo accade perchè non tutti riescono a convertire in modo corretto ft4 in ft3 nel fegato e quindi è come se il metabolismo letteralmente arrancasse per raggiungere una condizione di equilibrio.

Per rendere meglio l'idea ecco un'affermazione molto eloquente di Janie Bowthorpe dal suo libro Stop The Thyroid Madness, “Un farmaco che contenga solo T4 funziona bene come un ascensore che arriva solo al quinto piano di un grattacielo di 50 piani. Certamente potrete sentirvi un pochino meglio e notare qualche risultato, ma vi rimarrà comunque una pletora di sintomi da ipotiroidismo dovuti ad un trattamento inadeguato”.

Per motivi, soprattutto economici e legati ad interessi delle lobby farmaceutiche, continua tuttavia ad essere prescritta la sola levotiroxina, nonostante molti pazienti lamentino di non stare bene in questo modo e nonostante i parametri delle analisi risultino nei range.

Perchè è bene sapere che i risultati delle analisi possono benissimo essere compresi nei range previsti, ma il paziente stare male ugualmente.

";i:2;s:422:"

Ma perchè accade tutto questo?


Questo succede perchè non tutti siamo uguali e perchè i parametri relativi alle analisi sono universali e in un certo senso standard e quindi stare nei range non vuol dire per forza stare bene.

Nonostante questo gli endocrinologi si ostinano a prescrivere Eutirox, levotiroxina da sola, come la panacea di tutti i mali. Eutirox e basta ci si sente dire.

";i:3;s:3357:"

Ma quali sono i sintomi che avverte chi continua a stare male con la sola levotiroxina?


I pazienti lamentano gonfiore, aumento di peso, perdita di capelli e una forte e, in apparenza immotivata, stanchezza fisica, ma soprattutto mentale, il cosidetto brain fog, nebbia del cervello, che si manifesta con confusione mentale annebbiamento del cervello.

La soluzione per molti è una combinazione di ft4 ed ft3, come Ibsa, ma la riluttanza nel prescrivere questo farmaco esiste per molti endocrinologi, nonostante sia un farmaco regolarmente venduto in fascia C.

Alcuni medici che adottano un approccio più evoluto ai problemi della tiroide, sono pochissimi, ma per fortuna il loro numero cresce, cominciano a prescrivere Ibsa e molti pazienti riferiscono già di star meglio con questa terapia combinata.

Ma per molti la soluzione ideale sarebbe la tiroide secca, estratto secco dalla tiroide del maiale, venduta in compresse, ma purtroppo per ora reperibile solo all'estero.

La tiroide del maiale infatti è del tutto simile a quella umana perchè produce tutti gli ormoni che produce quella umana. Difatti la nostra tiroide produce ormoni che non sono solo t4, ma anche altri meno conosciuti, ma ugualmente importanti come il t2, importante per far lavorare al meglio il nostro metabolismo.

Gli endocrinologi più aggiornati e attenti ai nuovi approcci per lo studio delle patologie tiroidee prescrivono anche la tiroide secca, nonostante la difficoltà di reperimento, e i pazienti che l'hanno provata, compresa la sottoscritta, hanno visto un netto miglioramento della propria condizione, aumento dell'energia e benessere generale.

Vale la pena quindi questo farmaco venga di nuovo venduto in Italia e a prezzi accessibili, come lo era fino al 2011, anno in cui è stato tolto dal commercio perchè ufficialmente giudicato inutile.

Di seguito vi segnalo alcuni link di approfondimento

ancoraipo.it

Il sito del Dott. Raul Vergini molto eaustivo sull'argomento.

Qui ecco il link a 2 gruppi su facebook che si occupano di questi problemi e in cui troverete una miriade di informazioni utili compreso l'elenco dei medici che adottano questo approccio evoluto alle patologie tiroidee e che sono disposti a prescrivere sia Ibsa che la tiroide secca.

Tiroide approccio evolutivo

Ipotiroidismo e alternative all'Eutirox

Questo è invece il link per una petizione che le persone ammalate di patologie tiroidee hanno indetto e stanno sottoscrivendo per ottenere la vendita della tiroide secca anche in Italia a prezzi accessibili.

Petizione per tiroide secca

";}}

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail