Pasqua a tavola, 10 consigli per evitare frodi alimentari

Le frodi a tavola sono in agguato, soprattutto nei giorni di festa. Ecco allora un decalogo per poter organizzare un pranzo di Pasqua sicuro e buono.

Pasqua

Come trascorrere una tranquilla giornata di Pasqua? Seguendo alcuni consigli per poter portare in tavola solo i migliori prodotti, evitando le frodi alimentari e puntando tutto sulla qualità e sulla provenienza italiana (e possibilmente da filiera corta) degli alimenti che andremo a consumare.

Il Movimento Difesa del Cittadino e la testata online Frodi Alimentari hanno messo a punto 10 consigli per un pranzo di Pasqua e un picnic di Pasquetta sicuri e senza sprechi.


  1. Uova di Pasqua, la qualità è nel cioccolato e non nella sorpresa. Verificate le percentuali di cacao e la presenza di sostanze vegetali diverse dal burro di cacao.
  2. Attenzione alle uova di cioccolato esposte in vetrina: il cioccolato si deteriora con l'esposizione a sole e calore.
  3. Uova sode: comprate uova fresche da galline allevate a terra e usate coloranti naturali o alimentari per decorarle. Conservatele in frigo secondo la data di scadenza.
  4. Attenzione agli ingredienti della colomba, il dolce simbolo di Pasqua, che devono essere i seguenti: farina di frumento; zucchero; uova di categoria “A” o tuorlo; burro (almeno 16%); scorze di agrumi canditi (almeno 15%); lievito naturale costituito da pasta acida; sale.
  5. I prodotti venduti nei laboratori possono non avere l'etichetta, ma gli ingredienti devono essere indicati in un cartello o in un registro.
  6. Attenzione anche alla carne: l'agnello da latte pesa da 5 a 7 chili, l'agnello leggero da 7 a 10 chili, l'agnello da taglio da 10 a 15 chili.
  7. Acquistate gli agnelli direttamente dai pastori.
  8. Scegliete sempre prodotti italiani.
  9. Rispettate le regole di conservazione dei cibi per la preparazione del pic nic di Pasquetta: utilizzate le borse frigo e pulite il barbecue.
  10. Non sprecate il cibo: calcolate bene le dosi quando preparate il menù e riutilizzate gli avanzi o congelateli.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail