Cancellare i tatuaggi con una crema, è possibile?

Cancellare i tatuaggi senza laser, utilizzando una crema, potrebbe essere presto possibile.

Cancellare i tatuaggi con una crema è possibile? Per il momento la risposta è senza dubbio “no”, ma presto tutto ciò potrebbe diventare realtà. La nuova crema per cancellare i tatuaggi sarebbe in fase di progettazione presso la Dalhousie University di Halifax, dove il ricercatore Alec Falkenham sta analizzando un metodo innovativo per sbarazzarsi di un tatuaggio ormai sgradito, senza dover necessariamente fare ricorso al laser, evitando dunque il dolore potenzialmente collegato a tale tipo di trattamento.

Per realizzare questo nuovo rimedio, l’esperto sarebbe partito dal presupposto che, durante la realizzazione di un tatuaggio, l'inchiostro viene iniettato nella pelle. Questo avvia una particolare risposta immunitaria, in base alla quale delle cellule chiamate macrofagi portano parte dell'inchiostro ai linfonodi del corpo, per eliminarlo.

Alcuni di quei macrofagi tuttavia, assorbono troppo inchiostro, che viene quindi incorporato nella pelle. Questo è ciò che rende il tatuaggio visibile sotto la pelle.

Cancellare i tatuaggi

La crema topica progettata da Falkenham identificherebbe a questo punto i macrofagi rimasti nella sede del tatuaggio. Nuove cellule macrofaghe andrebbero a riattivare questo percorso, per poi portare l'inchiostro verso i linfonodi ed eliminarlo.

Dal canto suo, il ricercatore non sa ancora nè quando la crema potrà essere messa effettivamente in commercio, nè quante applicazioni saranno necessarie per eliminare completamente un tatuaggio. Attualmente i test sono stati condotti solamente su modello animale, ma sembra che questa particolare crema possa funzionare meglio sui tatuaggi che sono stati realizzati da più di due anni.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Cbc.ca, Adnkronos.com

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail