Cali di voce e afonia, come curarle con i rimedi omeopatici

Scopriamo come curare con i rimedi naturali i più comuni disturbi alla gola e alle corde vocali

Cali di voce e afonia sono disturbi comuni soprattutto in chi abbia la gola delicata o sforzi, per "professione", le corde vocali. Insegnanti, cantanti, conduttori radiofonici o televisivi, insomma tutti coloro che per mestiere usino, e talvolta abusino della propria voce sono avvezzi a infiammazioni e disturbi fastidiosi, ma un organo delicato come la laringe, al cui interno si trovano le corde vocali, è soggetto ad infezioni soprattutto nella stagione invernale e questo problema può colpire chiunque.

Le corde vocali sono costituite da tessuto muscolare e legamenti, che vibrano quando colpiti dall'aria che passa attraverso la laringe e in questo modo producono un suono, la voce.

Problemi-voce

Se questi organi vengo usati "bene", quindi non sottoposto a sforzi eccessivi e affaticamento, non irritati da fumo o agenti inquinanti, protetti dal freddo eccessivo o dall'aria troppo secca, allora, di norma, non ci sono problemi. Ma talvolta la laringe diventa ricettacolo di agenti infettivi, ad esempio virus, che ne provocano l'infiammazione, inoltre chi sfrutta la voce per ragioni professionali è soggetto ai seguenti disturbi:


  • Raucedine (o xerofonia): voce bassa e roca, con alterazione del timbro, è sintomo di mal di gola e affezioni alle prime vie respiratorie, talvolta associata a tosse secca e stizzosa (che peggiora il sintomo)
  • Fonoastenia: la voce si abbassa e risulta debole, affaticata
  • Afonia: sintomo di laringite o conseguenza di sforzi o irritazioni acute delle corde vocali, si manifesta con la totale assenza della voce

Per curare le affezioni alle corde vocalici servono tanto riposo, idratazione della gola, e qualche aiuto naturale che faciliti a acceleri il processo di guarigione. Ad esempio le cure omeopatiche, del tutto prive di controindicazioni ed effetti collaterali, possono costituire una ottima opzione da considerare soprattutto in caso di cali di voce ricorrenti.

Ecco i migliori preparati omeopatici consigliati dall'esperto, il dottor Roberto Ciuffolotti, medico otorino laringoiatra esperto in omeopatia a Rimini:


  • Homeox: 2 compresse ogni 2-3 ore per dare sollievo alle corde vocali infiammate e affaticate. Da assumersi fino a regressione dei sintomi o, nella dose di un compressa al dì nei mesi in cui c'è il picco dell'influenza (gennaio-febbraio)
  • Phytolacca 7 CH (5 granuli ogni 2-3 ore): indicato in caso di raucedine e mal di gola diffuso
  • Aconitum 9 CH (5 granuli ogni 2-3 ore): per calo di voce da colpo di freddo
  • Arum triphyllum 9 CH (5 granuli ogni 2-3 ore): per alleviare le infiammazioni alla gole con bruciore
  • Sambucus 5 CH (5 granuli la sera prima di dormire): per chi ogni inverno soffre di disturbi alle corde vocali a scopo preventivo

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail