Diabete di tipo 1, le donne rischiano più degli uomini

Il rischio di morte aumenta per le donne affette da diabete di tipo 1, rispetto agli uomini. Ecco cosa rivela un nuovo studio.

Le donne che soffrono di diabete di tipo 1 vedono aumentare il rischio di morte per diverse cause del 40% rispetto a quanto non accada per gli uomini che soffrono della medesima malattia. In particolare, per le donne aumenterebbe il rischio di morire per malattie cardiache, stando a quanto emerso dalla ricerca che coinvolge più di 200 000 persone, da poco pubblicata sul The Lancet Diabetes & Endocrinology. Lo studio in questione consiste in una meta-analisi eseguita dai membri della University of Queensland in Australia, i quali hanno esaminato le stime di mortalità per gli uomini e le donne affetti da diabete di tipo 1 provenienti da 26 studi, prendendo in esame un vasto periodo di tempo (gli ultimi 50 anni), ed un campione molto vasto di persone (214.114 persone affette dalla malattia).

Sappiamo che le persone affette da diabete di tipo 1 hanno aspettative di vita più brevi rispetto alla popolazione generale, a causa di complicanze diabetiche sia acute che a lungo termine. Ma, fino ad ora, non era chiaro se questo maggiore rischio di mortalità fosse lo stesso per le donne e gli uomini affetti dalla malattia,

spiegano gli autori della ricerca, i quali avrebbero constatato che, in effetti, il rischio aumentava per le donne, rispetto agli uomini.

In media, le donne vivono più a lungo degli uomini. Ma i nostri risultati dimostrano che nelle donne con diabete di tipo 1 questa 'protezione femminile' sembra andare perduta.

diabete di tipo 1 rischi

Nello specifico, sembra che nelle donne con diabete di tipo 1 vi fosse un 37% del rischio maggiore di morte per qualsiasi causa rispetto agli uomini che avevano la stessa malattia. In particolar modo, le donne avrebbero corso quasi il doppio del rischio di morire a causa di malattie cardiovascolari rispetto agli uomini. Le donne con diabete di tipo 1 vedevano inoltre aumentare anche il rischio di ictus del 37%, e quello di morire per malattie renali del 44% rispetto agli uomini con la stessa malattia.

Dal canto loro, gli autori della ricerca ritengono che un minore controllo glicemico nel sangue e maggiori difficoltà nella gestione dell’insulina potrebbero rappresentare fattori che contribuiscono ad aumentare il rischio di morte vascolare collegata per le donne con diabete di tipo 1.

David Simmons, membro dell'australiana University of Western Sydney, ha così commentato le recenti scoperte:

Una questione chiave è come il rischio di un eccesso di mortalità nelle donne può essere ridotto ulteriormente, una sfida particolare, dato che i motivi della maggiore mortalità nel diabete di tipo 1 sono ancora poco chiari.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Eurekalert.org

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail