Dieta, come fare il calcolo della massa grassa

Il BMI, Body Mass Index, è l'indice che serve a calcolare la massa grassa del nostro corpo: come è cambiato e perché è utile conoscerlo.

La dieta più efficace non è solo quella che ci piace, ma anche quella che ci permette di perdere maggior peso possibile senza rinunciare al piacere di mangiare (e di muoverci per fare del bene al nostro corpo): un utile strumento per capire quanti chili dobbiamo perdere -oppure acquistare- è il calcolo della massa grassa, che può aiutarci a regolare la nostra alimentazione.

Il calcolo della massa grassa si basa sull'incrocio di diversi dati che forniscono il BMI, Body mass index o indice della massa grassa, che serve da indicatore per capire se siamo sovrappeso o sottopeso: infatti indica la quantità totale di lipidi presenti nel corpo umano, espressa in percentuale rispetto al peso corporeo, ed è costituito da due componenti che sono il grasso primario e il grasso di deposito.

379220067_3e0d70ae0f_z

Nell'uomo e nella donna i valori ideali sono rispettivamente il 15% e il 24% sul peso totale: l'indice di massa corporea si calcola con la formula matematica che divide il peso del soggetto per il quadrato dell’altezza in metri. In base alla tabella di riferimento della scala del BMI si capisce in quale categoria si debba essere inseriti, se sottopeso, normopeso, sovrappeso o diverse scale di obesità grave.

Il calcolo del BMI è stato recentemente cambiato con una nuova formula, più precisa e "spietata":

Il nuovo Bmi nascerebbe dal rapporto tra il peso in kg moltiplicato x 1,3 e l’altezza, espressa in metri, elevata a 2,5. I risultati della tabella sarebbero quelli ormai noti a tutti: sottopeso (Imc 40)

Per calcolare la massa grassa ci si affida anche ad altri tipi di misurazione, più o meno impegnative per praticità e costi. Il modo più semplice e immediato è l'incrocio di alcuni dati di circonferenze corporee con la statura, detta Formula di Wilmore e Behnke, che aiuta a conoscere la propria massa magra e rapportarla con i valori ideali: combinando elementi come sesso del soggetto, altezza, circonferenza del collo, della vita e dei fianchi, si ottiene il valore che aiuterà a capire quanta percentuale di grasso dovremo perdere o acquisire per tornare in forma.

Via | Mypersonaltrainer

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail