Come scegliere la piastra per capelli migliore

La piastra capelli è uno strumento utilizzato da moltissime donne per dare alla propria chioma un twist differente. Scopriamo insieme come scegliere un buon prodotto in grado di soddisfare le proprie esigenze.

La redazione di Blogo vi da alcune dritte su come scegliere la piastra per capelli migliore. La piastra per capelli è un importante strumento che permette di intervenire in modo più o meno drastico sulla chioma modificando l’aspetto della propria capigliatura. A seconda delle proprie esigenze, volete passare dal liscio al riccio o viceversa, della tipologia di capelli e del tipo di intervento, frequenza e drasticità dell’intervento sulla chioma, è consigliabile scegliere una piastra o un’altra. Noi vi diamo alcune dritte generali che vi permetteranno di capire quali sono le migliori piastre e se sono adatte o meno alle vostre necessità.

Come scegliere la piastra per capelli

Quando si procede con l’acquisto della piastra è importante chiarirsi bene le idee. Le proprie esigenze sono fondamentali per stabilire la tipologia di prodotto da acquistare. Se si ha una chioma indomabile da tenere a bada con una messa in piega strong è ideale puntare su una piastra di tipo professionale, se invece le esigenze sono legate semplicemente a ritocchi e rifiniture può essere ok anche un prodotto che si trova nella grande distribuzione. Naturalmente i prodotti di tipo professionale hanno costi maggiori, difficilmente si trovano a meno di 100 €, mentre nella grande distribuzione con un budget della metà si possono acquistare strumenti già valide.

Nella scelta della piastra è importante prestare attenzione ad alcune caratteristiche specifiche di questo strumento, quali dimensioni, da calibrare a seconda della lunghezza dei capelli, materiali e temperatura. Per evitare di rovinare i capelli è importante verificare che la piastra abbia un sistema di regolazione del calore, con una chioma leggermente mossa è sufficiente una temperatura inferiore rispetto a ricci fitti da rendere lisci. Il materiale con cui è composta la piastra è molto importante sia per la messa in piega finale sia per la protezione dei capelli, ceramica e tomalina sono i materiali migliori perché distribuiscono il calore e i capelli scorrono su essi prendendo la piega, ma non rimanendo troppo a lungo in contatto con la fonte di calore.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Immagine: Makeup.com via Pinterest

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: