Resistere alla cioccolata avanzata da Pasqua


Quanta cioccolata v’è avanzata dalla Pasqua? Dalle mie parti tutto è stato debitamente ripulito nel giro di qualche giorno ma i più virtuosi probabilmente hanno resistito alle lusinghe e ai richiami e si ritrovano con intere ciotole di frammenti d’uovo di Pasqua da smaltire. Ecco qualche consiglio per evitare di cadere in tentazione, proprio adesso che avete ricominciato la dieta.


  • Uscite a fare una passeggiata all’aria aperta per trenta minuti. Vi terrà fisicamente lontani dal cioccolato e quando tornerete… sarà un peccato vanificare gli sforzi per un momentaneo e futile piacere di gola.
  • Lavatevi i denti o masticate una gomma, funzionano da deterrenti. È anche vero che il sapore di menta e quello di cioccolato si sposano bene ma impastare cioccolata e chewing gum non è allettante.
  • Datevi a qualche attività manuale. Che sia spazzare casa o ticchettare al pc, qualunque cosa vi tenga occupate le mani per un tempo sufficiente a dimenticare la cioccolata sarà utile.
  • Mangiate qualcosa che fa a pugni col cioccolato: una caramella all’anice, qualcosa di salato con un gusto forte che permanga a lungo in bocca.
  • E infine, ma questa per esperienza non è la soluzione più efficace, riponete la cioccolata in un luogo poco accessibile.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail