Prevenzione, i buoni propositi per un 2015 in salute

Quali sono i buoni propositi legati alla salute che possiamo fare in vista del nuovo anno che è alle porte? Ecco a voi i consigli del medico oncologo Umberto Tirelli, con il suo utile decalogo.

consigli per la salute 2015

Quali sono i consigli per il 2015 per poter iniziare in salute il nuovo anno che sta per arrivare? Quando finisce un anno e ne comincia un altro siamo soliti fare tanti buoni propositi: purtroppo molti di questi finiscono nel dimenticatoio e non vengono rispettati, ma quelli legati alla salute, che ci vengono suggeriti da Umberto Tirelli, direttore Dipartimento di Oncologia Medica dell'Istituto Nazionale Tumori di Aviano, andrebbero seguiti alla lettera.

Per cominciare il 2015 in salute, mettendo in atto tutti i più preziosi consigli utili per la prevenzione, sono diversi i buoni propositi che possiamo riprometterci di seguire: tanti piccoli accorgimenti per stare bene, per cercare di prevenire diverse malattie.

Siete pronti a fare i vostri fioretti? Ne va della vostra salute, non dimenticatelo!


  1. Non abusate con l'alcol: qualche bicchiere di vino ai pasti fa bene, ma non bisogna esagerare, soprattutto bevendo fuori dai pasti. Attenzione ai più giovani e non bevete mai se dovete guidare.
  2. Non fumate: se si comincia da giovani, si accorcia la propria vita di 10 anni.
  3. Mantenete il peso giusto: controllate l'alimentazione mangiando meno grassi e carne e più frutta e verdura, fate attività fisica e attenzione alle intolleranze alimentari e ai disturbi legati all'alimentazione.
  4. Guidate con prudenza: non bevete alcol e non usate il telefonino quando siete al volante, andate piano, controllate il vostro mezzo e siate rispettosi nei confronti degli altri automobilisti, ma anche dei pedoni e dei ciclisti.
  5. Lasciate l'auto a casa: se è possibile, andate a piedi. Ne trarranno vantaggio la vostra salute e anche l'ambiente.
  6. Affidatevi alla medicina predittiva.
  7. Rivolgetevi al vostro medico se riscontrate disturbi come tosse persistente, voce alterata, difficoltà respiratorie, cuore che batte in maniera non regolare, febbre frequente, calo di peso, sanguinamento alla bocca, alle vie genitali o del retto, noduli, nei che cambiano.
  8. Fate gli screening e anche i test genetici.
  9. Monitorate il rischio cardiovascolare, tenendo sotto controllo la pressione e il colesterolo.
  10. Evitate i rischi di contrarre malattie che si trasmettono con il sesso: adottate tutte le misure necessarie.

Via | Adnkronos

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail