Le mestruazioni precoci mettono a rischio la salute del cuore?

Avere la prima mestruazione in età precoce, oppure dopo i 17 anni, è collegato ad un maggior rischio di soffrire di problemi di cuore in futuro.

Generalmente la prima mestruazione insorge durante l’età dell’adolescenza (verso i 13 anni in genere), ma talvolta questa può presentarsi anche diversi anni prima, intorno ai 10 anni ad esempio, oppure può presentarsi più tardi, dopo i 17 anni. In uno studio pubblicato sulla rivista Circulation dell'American Heart Association, gli esperti hanno esaminato il legame che intercorre fra il periodo in cui si presenta la prima mestruazione, ed il rischio di soffrire di malattie del cuore.

Stando a quanto emerso, sembra in effetti che le donne che hanno avuto il loro primo ciclo mestruale all'età di 10 anni (o anche prima), o all’età di 17 anni, possono correre un maggior rischio di sviluppare malattie cardiache, ictus, e complicazioni legate all’alta pressione del sangue.

Per giungere a tale conclusione, i ricercatori hanno esaminato i dati relativi a un campione di 1,3 milioni di donne di età compresa tra 50 e 64 anni. Le donne sono state seguite per un periodo di 10 anni, e dall’analisi sarebbe emerso in maniera chiara che avere il ciclo prematuramente comportava:



  • il 27% di ricoveri o decessi in più dovuti a malattie cardiache;


  • il 16% di ricoveri ospedalieri o decessi per ictus in più;


  • il 20% in più di ricoveri dovuti all'alta pressione sanguigna, o di decesso a causa di complicanze collegate alla pressione alta.

Mestruazioni precoci problemi di cuore

Secondo gli esperti, una delle cause alla base di un ciclo mestruale particolarmente precoce potrebbe essere ricercata nel problema dell’obesità infantile:

L'obesità infantile, diffusa in molti paesi industrializzati, è collegata - soprattutto in tenera età – alla precocità con cui può verificarsi il primo ciclo mestruale. Le strategie di sanità pubblica per affrontare il problema dell'obesità infantile possono eventualmente impedire l'abbassamento dell'età media del primo ciclo mestruale, e questo può a sua volta ridurre il rischio di sviluppare malattie cardiache a lungo termine.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | ScienceDaily

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail