Ansia a Natale: le cause, i sintomi e come sconfiggerla

Vi è mai capitato di sentirvi in ansia durante le feste natalizie? Ecco quali sono le possibili cause e qual è il modo per superare questo problema.

L’ansia è un sintomo che accomuna un gran numero di persone (molte più di quante possiate immaginare), ma talvolta questo sintomo potrebbe manifestarsi solo in determinati periodi dell’anno. C’è chi ad esempio ne soffre maggiormente in estate, e chi invece tende a soffrirne proprio durante le festività natalizie. Ma quale sarà la causa di questo disturbo? Come fare a riconoscerlo e – quindi – ad affrontarlo e superarlo? Un certo numero di fattori, tra cui le aspettative non realistiche, problemi a livello finanziario, e i troppi impegni, possono causare stress e ansia durante il periodo natalizio.

Alcune persone potrebbero inoltre soffrire del cosiddetto disturbo affettivo stagionale (SAD), o alla base dell’ansia che provate durante questo periodo potrebbero esservi anche dei problemi familiari (non avete magari voglia di trascorrere le feste con la famiglia), eccessivo stress legato ai preparativi per le feste, aspettative poco realistiche e così via.

Insomma, i fattori che possono comportare l’insorgenza di sintomi come ansia e tristezza sono davvero molti, ma come fare ad affrontare il problema ed a superarlo? In primo luogo, è importante cercare di capire cosa ha scatenato in noi questi sintomi.

Come spiega lo stesso psichiatra Michele Cucchi, Direttore Sanitario del Centro Medico Santagostino di Milano:

Spesso si sente dire che le vacanze e le grandi ricorrenze sono fattori di rischio per condizioni di malessere emotivo, depressione e suicidio. La depressione è una malattia che risente fortemente dei ritmi ormonali, dell’esposizione alla luce, delle ore di sonno. Esiste una particolare tipologia di depressione, il Disturbo Affettivo Stagionale, che sembra essere più frequente in inverno e correlata al periodo natalizio, ma questa associazione è largamente imputabile alla tipologia di giornate della stagione, di breve durata del giorno con un più ampio periodo di buio. Possiamo dire quindi che seppur le vacanze di Natale non siano un fattore di rischio per una vera e propria condizione di malattia dell’umore, è sempre molto difficile oggi essere felici, anche e soprattutto durante queste festività.

Se pensate di essere vittime della sindrome affettiva stagionale (della quale vi abbiamo già parlato qui), sarà utile rivolgersi ad un terapeuta che potrà aiutarvi ad approfondire la questione e risolvere pian piano il problema. Sarebbe inoltre consigliabile esporsi per almeno 30 minuti al giorno alla luce del sole, e cercare di ridurre lo stress al minimo.

Ansia a Natale

Un altro fattore che può aumentare il rischio di soffrire di ansia proprio durante le feste è quello che riguarda la ricerca dei regali. Ricordate che in fin dei conti si tratta solo di un regalo, e che la nostra felicità (e tantomeno quella dei nostri cari) non dipende di certo da questo. Provate ad optare magari per dei regali solidali, vedrete che vi sentirete subito meglio …!

Detto questo, per far fronte all’agitazione natalizia ed all’ansia che può derivarne, potrebbe essere utile seguire una serie di regole semplici ma importanti:



  1. Fissate degli obiettivi realistici per le vostre feste.


  2. Imparate a dire “no”, non sentitevi obbligati a fare le cose se queste non vi fanno stare bene (regola che in realtà dovrebbe valere tutto l’anno).


  3. Imparate a godervi il presente senza sentirvi in ansia per quello che potrebbe accadere in futuro.


  4. Se passerete le feste da soli, rivolgetevi ad un’associazione di volontariato. Niente fa stare meglio che offrire il proprio aiuto a chi ne ha più bisogno.


  5. Non eccedete con le bevande alcoliche. Se è vero che in un primo momento vi sentirete euforiche, in seguito questa sensazione lascerà il posto ad un senso di malessere che rovinerà ulteriormente il vostro umore.


  6. Se il vostro problema principale riguarda l’aspetto finanziario, fissatevi un budget (realistico) e non superatelo. Vi sentirete già meno ansiose ed agitate.


  7. Prendetevi del tempo per voi stesse.


  8. Condividete le responsabilità con gli altri invitati, così non sarete eccessivamente cariche di lavoro.

  9. Per combattere lo stress, dedicate del tempo all'attività sportiva, e vedrete che presto ritroverete il benessere.


  10. Evitate di assumere bevande o sostanze che possono provocare agitazione, come ad esempio il caffè, e preferite invece delle bevande rilassanti.

via | Medicinenet.com

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail