Un computer a pedali: allenarsi lavorando e risparmiando

L’idea fa sorridere a prima vista. Sembra una di quelle invenzioni improbabili dello zio matto. Invece è un progetto ideato da un gruppo di ingegneri spagnoli che probabilmente non avevano tempo per andare in palestra.

L’idea è semplice: chi lavora al pc deve pedalare per far sì che l’energia necessaria a far funzionare il computer sia costante. Nel frattempo, ovviamente, si allena. Stando “comodamente” seduto in ufficio. Chissà cosa ne penserà il capo…

Viene da pensare che alla fatica di dover lavorare si aggiunge la fatica della pedalata. Ma di contro c’è il vantaggio del risparmio energetico. Il dispositivo ha vinto un concorso europeo bandito da Intel per la realizzazione di metodologie di alimentazione alternative e rinnovabili e costerà circa 300 euro.

Via | Vitonica

  • shares
  • Mail