Cos'è una cisti sebacea e qual è la terapia più adatta

La cisti sebacea è un accumulo di sebo dovuto all’incapacità della ghiandola sebacea di eliminare il secreto. Ecco come si cura e quali sono i sintomi.

La cisti sebacea è piccolo bozzo che si crea sotto la cute ed è una solidificazione del secreto di una ghiandola sebacea. Viene chiamata anche cisti epidermoide ed è tipica degli uomini, mentre difficilmente si manifesta nei bambini e nelle donne. Di solito il follicolo pilifero si gonfia, quando non riesce a eliminare il secreto, e dà origine a questa neoformazione.

dermatologo

È necessario prestare attenzione perché non è nulla di grave ma bisogna evitare infezioni, si suggerisce quindi di non schiacciarla per favorire la secrezione. Fa male? In linea di massima no. Può diventare fastidiosa se cresce molto. Si può formare in qualsiasi punto del corpo, non c’è una regola in tal senso. Molto spesso le persone non si accorgono neppure di avere questo disturbo, finché non la sentono al tatto o non si crea un’infiammazione.

La diagnosi dal medico si può fare a occhio nudo, ma a volte si sceglie la strada dell’ecografia. Come si curano? Spesso il corpo le riassorbe da sole, altre volte invece è necessario seguire una terapia farmacologica, soprattutto se la zona è infetta. Nei casi più gravi si sceglie la strada dell’intervento che consiste in una piccola incisione per asportare l’intera cisti. Si può anche scegliere la strada dell’ago aspirato, ma la cisti potrebbe riformarsi.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail