Ipoacusia improvvisa: cause, terapie e cura con camera iperbarica

L'ipoacusia improvvisa altro non è che una diminuzione parziale e improvvisa dell'udito: ecco quali sono le possibile cause, quali i sintomi e quali le possibili terapie.

L'ipoacusia improvvisa è una perdita parziale dell'udito che si manifesta, come suggerisce il nome stesso, in maniera improvvisa: è una perdita di tipo percettivo, che può regredire in maniera parziale o totale o che, al contrario, può non risolversi tanto facilmente. Di solito la malattia colpisce solamente un orecchio: all'improvviso la persona lamenta una difficoltà a sentirci bene da un lato, mentre altri possibili sintomi possono essere le vertigini.

Quali sono le cause dell'ipoacusia improvvisa? Può derivare da eventi traumatici a carico dell'orecchio, da infezioni virali come la parotite epidermica, il morbillo, la varicella, la rosolia o una semplice influenza, da infezioni batteriche o da labirintite, da disturbi circolatori come le vasculopatie, da trombosi, da neurinoma del nervo acustico o da sclerosi multipla. Ci sono poi forme che non hanno una causa ben precisa.

L'ipoacusia improvvisa, che viene diagnosticata tramite esami audiologici, ematologici, TAC o RMN da un otorinolaringoiatra in collaborazione solitamente con un audiologo, viene solitamente curata con l'utilizzo di alte dosi di cortisone, che vengono somministrate a scalare, ma anche di antiaggreganti piastrinici per fluidificare il sangue e di diuretici osmotici. Prima si interviene e meglio è per il recupero totale dell'udito.

Recentemente è stato introdotto anche un trattamento con camera iperbarica: la terapia è volta a ristabilire i valori di pressione presenti nell'orecchio interno. L'ossigenoterapia è in grado di contrastare alcune delle cause della perdita parziale di udito, permettendo una ripresa delle funzioni dell'orecchio molto rapida, se si interviene, ovviamente, in maniera rapida.

Ipoacusia improvvisa

Foto | da Flickr di eekolite

Via | otorinolaringoiatria

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail