Il retinoblastoma: i sintomi, la diagnosi e la prognosi

Cosa è il retinoblastoma, quali sono i sintomi, le cause ed il trattamento più indicato?

Il retinoblastoma è un tumore maligno che colpisce l’occhio, e che si sviluppa dalle cellule della retina. Questo genere di tumore può essere ereditario o non ereditario, e può colpire in qualunque età, ma si manifesta più frequentemente nei bambini di età inferiore ai 5 anni. Questo genere di tumore può colpire un solo occhio (unilaterale) o entrambi (bilaterale), ed è generalmente provocato da un’anomalia genetica che porta le cellule della retina a crescere senza controllo e molto velocemente. Spesso il tumore può andare ad aggredire anche altre parti, come i linfonodi, le ossa o il midollo osseo.

Detto questo, fra i sintomi del retinoblastoma si registra innanzitutto un’anomalia nella pupilla, che appare di colore grigio-bianco se viene colpita da un fascio di luce (ad esempio un flash). Inoltre, il paziente presenterà un abbassamento della vista, lamenterà una sensazione di dolore, eventuale ritardo nello sviluppo, arrossamento dell’occhio, strabismo, o anche glaucoma neovascolare, che comporterà, a lungo andare, l'allargamento dell'occhio.

La diagnosi di retinoblastoma viene effettuata innanzitutto analizzando l’anamnesi familiare per stabilire se si tratta di una forma ereditaria di retinoblastoma.

Retinoblastoma

Detto ciò, in presenza dei sintomi della malattia, lo specialista effettuerà un esame del fondo oculare ed altri esami diagnostici, come ecografia, tomografia computerizzata (TC) e risonanza magnetica (MRI).

Il trattamento del retinoblastoma sarà volto a salvare la vita e la visione del paziente, e sarà valutato in base alla specifica situazione. Fra le cure maggiormente impiegate troviamo la chirurgia laser nel caso in cui si debba trattare un piccolo tumore, mentre per un tumore più esteso, si opterà per la chemioterapia, radioterapia e, qualora il tumore non dovesse rispondere ai trattamenti, chirurgia.

La prognosi varierà in base alla fase in cui viene diagnosticato il tumore, in base alla tempestività del trattamento ed in base all’età ed alle condizioni di salute del paziente.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | MyPersonalTrainer, Atl-Onlus

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail