Le cause dell'episclerite, i sintomi e il trattamento

Cosa è l’episclerite, quali sono i sintomi e qual è il trattamento più indicato?

Con il termine episclerite si intende un’infiammazione che colpisce l'episclera, ovvero lo strato esterno della sclera dell’occhio, vale a dire la parte “bianca”, una parte particolarmente ricca di tessuto connettivo e vasi sanguigni. Le cause di tale malattia infiammatoria spesso non sono del tutto chiare, ma gli esperti ritengono che il problema possa essere associato alla presenza di un’eventuale malattia infiammatoria, reumatica o sistemica. Fra le possibili cause dell’episclerite si registrano – seppur in minore misura – anche quelle infettive.

L’episclerite è una malattia che interessa maggiormente le donne in età adulta, ed è caratterizzata da sintomi piuttosto lievi. Fra questi si segnala un lieve arrossamento dell’occhio, una leggera sensazione di dolore, irritazione e lacrimazione degli occhi, fotofobia. Normalmente si distinguono due tipologie di episclerite, ovvero quella semplice, caratterizzata da un’insorgenza acuta, ed una regressione dei sintomi che si verifica nell’arco di alcuni giorni, e l'episclerite nodulare, più aggressiva rispetto alla precedente, ed accompagnata dalla presenza di un piccolo nodulo rialzato nella parte dell’occhio infiammata.

Episclerite sintomi

Naturalmente ad effettuare la diagnosi di episclerite sarà l’oculista, che valuterà anche quale sia il modo migliore per trattare il problema. Normalmente si tratta di una condizione che non richiede particolari trattamenti, poiché la remissione dei sintomi pare sia spontanea, ed osservabile nell’arco di 10 giorni per quanto riguarda la forma “semplice”, dalle 5-6 settimane invece per quanto concerne la forma “nodulare”.

Quando prescritti, i farmaci saranno impiegati per ridurre i sintomi, quindi potranno essere consigliate lacrime artificiali, farmaci antinfiammatori non steroidei, vasocostrittori e così via.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | MyPersonalTrainer

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail