Poliomielite, per l'Oms è stato di allerta globale

L'Organizzazione Mondiale della Sanità lancia l'allerta per una nuova e preoccupante diffusione della poliomielite, una malattia acuta e virale, anche definita come polio o paralisi infantile. E' altamente contagiosa.

L'OMS lancia l'allerta globale per la diffusione della poliomielite, dopo i tantissimi casi registrati in tutto il mondo: nei primi mesi del 2014, quando la trasmissione solitamente non è molto alta, sono stati registrati numerosi casi, esportati in particolare da tre paesi del mondo, vale a dire il Pakistan, il Camerun e la Siria, mentre la diffusione maggiore si è avuta in Iraq, Afghanistan e Guinea Equatoriale.

La scelta di decretare lo stato di allerta per la salute pubblica globale, dati i numerosi casi di poliomielite che hanno interessato queste zone del mondo, è stata presa all'unanimità, sottolineando che è importante adesso mettere sotto controllo e in sicurezza la situazione, altrimenti si metterà a rischio l'eliminazione di una delle malattie più gravi e pericolose che è evitabile con le vaccinazioni contro la poliomielite.

Bruce Aylward, responsabile per la polio dell'Oms, ha così commentato la scelta:

Le nostre raccomandazioni sono per evitare che la malattia lasci i paesi dove è presente, mentre per tutti gli altri valgono le indicazioni generali per chi viaggia in paesi dove è presente il virus. Il rischio è che la malattia ritorni ad essere endemica nei paesi che l'hanno eliminata, anche se al momento parliamo di numeri molto bassi.

Bruce Aylward sottolinea che l'ultima volta che l'OMS ha decretato lo stato di allerta globale riguarda il periodo di emergenza dell'epidemia del virus H1N1.

Poliomielite

Foto | da Flickr di ministeriodasaude

Via | Repubblica

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail