Tumori, il camper della prevenzione della Lilt: una testimonianza

Tumori, il camper della prevenzione della Lilt: una testimonianza

Il 31 marzo e l'1 aprile il camper della prevenzione allestito dalla Lilt (Lega italiana per la lotta contro i tumori) ha fatto tappa in Piazza Leonardo da Vinci a Milano, offrendo visite gratuite al seno e alla cute. L'iniziativa ha riscosso un notevole successo, come riporta una testimonianza che abbiamo raccolto. "Il primo giorno […]

Il 31 marzo e l'1 aprile il camper della prevenzione allestito dalla Lilt (Lega italiana per la lotta contro i tumori) ha fatto tappa in Piazza Leonardo da Vinci a Milano, offrendo visite gratuite al seno e alla cute.

L'iniziativa ha riscosso un notevole successo, come riporta una testimonianza che abbiamo raccolto.

"Il primo giorno che sono andata al camper c'era moltissima gente, tanto che sono dovuta tornare il giorno dopo. Ma anche il giorno seguente, quando sono andata, c'erano ancora molte persone. Fortunatamente erano rimasti tre posti per la visita al seno, mentre per la cute non c'era più niente.

Una volontaria mi ha consegnato una cartellina della Lilt con all'interno un bollettino per effettuare un'offerta. Ho fatto la registrazione da un'altra volontaria che mi ha fatta accomodare nella sala d'attesa già piena per aspettare il mio turno.

Ho scambiato due parole con lei notando come molta gente abbia aderito all'iniziativa: la volontaria ha risposto che era un segnale positivo, ma che la Lilt effettua visite di prevenzione durante tutto l'anno ed è molto importante farle per l'importanza della diagnosi precoce nella cura dei tumori.

Sono entrata per effettuare la visita e la dottoressa è stata davvero molto disponibile. Mi ha visitata accuratamente e ha chiarito alcuni miei dubbi sull'utilizzo della pillola anticoncezionale: le ho chiesto se poteva dare dei problemi. La sua risposta è stata che la pillola usata in modo continuativa non fa bene all'organismo, per cui è bene effettuare diverse sospensioni. Inoltre la pillola avrebbe un forte effetto di prevenzione per il tumore all'ovaio perché le ovaie rimangono a riposo. Mi ha detto però che le cure ormonali durante la menopausa non provocano il tumore, ma se se ne creasse uno, gli ormoni accelererebbero il suo sviluppo.

Ho chiesto alla dottoressa se si sa come si faccia a formare un tumore, ma mi ha risposto che le cause vere e proprie di formazione non si conoscono. Si conoscono solo i fattori "a rischio" come il fumo e l'obesità. Per cui è sempre molto importante effettuare le visite specifiche almeno una volta l'anno".

Per ogni informazione sulla prevenzione vi rimandiamo al sito ufficiale della Lilt, invitandovi ad aderire numerosi alle altre campagne di prevenzione.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog