Cosa sono i farmaci alfa-bloccanti, le controindicazioni e le patologie trattate

I farmaci alfa-bloccanti, definiti anche come agenti bloccanti alfa adrenergici, sono dei particolari medicinali che svolgono l'azione bloccante dei recettori adrenergici a livello delle arterie e della muscolatura liscia. Ecco quando vengono usati.

I farmaci alfa-bloccanti sono dei medicinali che bloccano l'azione alfa-drenergica delle catecolamine, vale a dire dell'adrenalina e della noradrenalina, inibendo il legame con i recettori alfa: svolgono un'azione vasodilatatrice, riducendo la pressione arteriosa e vengono utilizzati nel trattamento di diverse malattie.

I farmaci alfa-bloccanti sono solitamente utilizzati nel trattamento dell'ipertensione, in caso di sintomi della Sindrome pelvica non infiammatoria cronica, una particolare forma di prostatite, di ipertrofia prostatica benigna, di ritenzione urinaria. E ancora, in caso di vasculopatie periferiche, nello shock, in alcuni casi di cefalea e in caso di feocromocitoma (tumore della zona midollare delle ghiandole surrenali, che provoca un forte rilascio di adrenalina e noradrenalina, provocando aritmie e tachicardia come possibile conseguenza e sintomo).

Come tutti i farmaci, anche gli alfa-bloccanti hanno degli effetti collaterali, che solitamente sono ipotensione ortostatica, tachicardia, secchezza delle fauci, miosi, sedazione, congestione nasale, ma anche capogiri, collassi, soprattutto quando si passa dalla posizione seduta a quella eretta. Inoltre, questi farmaci possono provocare aumento della forza di contrazione cardiaca, disturbi gastrointestinali, mentre se assunti ad alte dosi possono anche provocare artimie.

I farmaci, inoltre, non andrebbero assunti in caso di terapia con antiipertensivi o vasodilatatori. Sarebbe da evitare l'assunzione insieme a Fosfodiesterasi-5 inibitori come il sildenafil o Viagra e ad antidepressivi come gli antidepressivi triciclici, mirtazapina, venlafaxina.

In commercio esistono diversi tipi di farmaci alfa-bloccanti: Doxazosina (Cardura), Prazosina (Minipress), Fenossibenzamina, Fentolamina (Regitine), Tamsulosin (Flomaxtra/Flomax), Alfuzosin (Uroxatral), Terazosina (Hytrin, Unoprost).

alfa-bloccanti

Foto | da Pinterest di jimmy stars

Via | Corriere

  • shares
  • Mail