Cibo come farmaco: la dieta contro infiammazioni e osteoporosi

Cibo come farmaco: la dieta contro infiammazioni e osteoporosi

La dieta non serve solo a dimagrire: il cibo può agire come un vero e proprio farmaco, in grado di influire sulla nostra salute. Una corretta alimentazione, fin dall'infanzia, aiuta a prevenire obesità, patologie cardiovascolari e gastroenteriche e persino tumori. E' quanto emerge al congresso internazionale Science in Nutrition, organizzato dalla Fondazione Paolo Sorbini, che […]

La dieta non serve solo a dimagrire: il cibo può agire come un vero e proprio farmaco, in grado di influire sulla nostra salute. Una corretta alimentazione, fin dall'infanzia, aiuta a prevenire obesità, patologie cardiovascolari e gastroenteriche e persino tumori.

E' quanto emerge al congresso internazionale Science in Nutrition, organizzato dalla Fondazione Paolo Sorbini, che ha radunato a Roma i massimi esperti del settore.

I cibi alla base del benessere fisico e psicologico sono frutta e verdura, pesce e carne bianca, da assumere con moderazione e da associare ad una regolare attività fisica e a pratiche di meditazione come lo yoga o il training autogeno per combattere lo stress. 

L'assunzione di carboidrati, proteine e grassi nelle proporzioni di 40-30-30  rappresenta una soluzione ottimale per una sana alimentazione” spiega il biochimico americano Barry Sears, inventore della dieta a zona. Poi si sofferma sul rapporto cibo-ormoni: “Il cibo e' un forte stimolatore di ormoni – afferma – che possono alterare o risolvere un processo infiammatorio”.

Un corretto regime dietetico aiuta a diminuire anche il rischio di osteoporosi, malattia rende fragili le ossa e che solitamente si manifesta durante la menopausa perché legata alla diminuzione di ormoni femminili. Quali sono gli alimenti che aiutano a prevenirla? Ce ne parla A Bagnomaria

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog