Cos'è la spondilolisi, i sintomi e la terapia

Cos'è la spondilolisi, quali sono i sintomi, e quale la terapia più indicata?

La spondilolisi è una condizione che interessa la colonna vertebrale. Per l’esattezza, si tratta di una malformazione caratterizzata da una interruzione dell'istmo vertebrale, ovvero la parte posteriore dell'arco delle vertebre lombari, ed interessa in maniera maggiore (ovvero nel 95% dei casi) la quinta vertebra lombare. Generalmente tale condizione si presenta in maniera asintomatica, e viene diagnosticata mediante normali esami radiologici.

Tuttavia, la spondilolisi può evolvere in un’altra condizione, ovvero la spondilolistesi, che consiste in uno scivolamento verso avanti della parte anteriore della vertebra rispetto alla vertebra sottostante, condizione che provoca una sensazione di dolore e uno stiramento delle radici nervose, e che si verifica in caso di interruzione di entrambi gli istmi vertebrali.

spondilolisi sintomi

Le cause della spondilolisi vanno ricondotte generalmente a una mancanza di ossificazione. Tale condizione può essere presente dunque alla nascita, ma può anche colpire soggetti come i sollevatori di pesi, i danzatori o le ginnaste, ovvero coloro che esercitano in maniera ripetuta degli stress sulla cerniera lombo-sacrale.

Quando spondilolisi e spondilolistesi presentano dei sintomi, essi sono rappresentati da una sensazione di dolore nella zona lombare, rigidità e spasmi muscolari. Il trattamento della spondilolisi prevede l'uso di corsetti come tecnica preventiva, in modo da impedire un’eventuale evoluzione in una condizione di spondilolistesi. Inoltre, come trattamento risolutivo, il medico potrà consigliare al paziente di sottoporsi ad un intervento chirurgico.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Giornaledelladanza, Wikipedia
Foto | da Pinterest di Pamela Seeley Sorrels

  • shares
  • Mail