Benessereblog Salute Obesità, come combatterla grazie alle regole dei centenari

Obesità, come combatterla grazie alle regole dei centenari

Obesità, come combatterla grazie alle regole dei centenari

L’obesità è un problema molto grave, che mette a rischio la salute di grandi e bambini, ma come combatterla? Riuscire ad affrontare questa problematica non è semplice, poiché entrano in gioco fattori psicologici e fisici che talvolta rendono difficile intraprendere e portare a termine con successo un programma di dimagrimento. In vista del World Obesity Day 2021 (che si terrà il prossimo 4 Marzo), la Fondazione Valter Longo Onlus ha deciso di fornire alcuni consigli per perdere peso e migliorare la nostra vita.

Il motivo di questo impegno è presto detto: sovrappeso e obesità sono un problema dilagante in Europa e in Italia. La pandemia di Covid 19 non ha fatto altro che esacerbare il problema, a causa della sedentarietà dovuta ai lockdown che si sono susseguiti nell’ultimo anno.

Fra le possibili conseguenze dell’obesità per la salute, gli esperti segnalano un maggior rischio di soffrire di malattie cardiovascolari, alcune forme di tumore, diabete e Alzheimer. Il peso eccessivo aumenta anche il rischio di ammalarsi gravemente di Covid 19. L’obesità rappresenta infatti un importante fattore che aumenta il rischio di mortalità per Covid.

Negli ultimi trent’anni l’incidenza del sovrappeso ha visto un aumento del 30% e l’obesità è aumentata del 60%. Se si guarda all’impatto del Covid-19, l’obesità è una delle cause più frequenti di comorbilità nei deceduti per coronavirus, che spesso si accompagna a ipertensione, diabete e a un sistema immunitario meno efficiente.

Lo spiega Antonluca Matarazzo, Direttore Generale di Fondazione Valter Longo Onlus. Insieme ai membri della Fondazione, Matarazzo ha voluto stilare una lista di consigli per combattere l’obesità ispirati ai centenari più longevi del nostro Paese.

Obesità, come combatterla grazie alle regole dei centenari

Per aiutarci a proteggere davvero la nostra salute e combattere l’obesità, Fondazione Valter Longo Onlus condivide le Linee guida basate sulla Dieta della Longevità, che si ispirano anche allo stile alimentare dei centenari. Vediamo quali sono le regole da seguire sin da subito:

  1. Scegliere un’alimentazione prevalentemente vegetale che comprenda anche pesce (2 o 3 volte a settimana) e olio extravergine di oliva.
  2. Mangiare più spesso e meglio, scegliendo cibi come pomodori, broccoli, carote e legumi, fagioli, ceci e piselli.
  3. Assumere meno grassi idrogenati e trans e zuccheri semplici.
  4. Prediligere cibi ricchi di grassi insaturi, come salmone, noci, mandorle e nocciole.
  5. Seguire lo schema alimentare 2 + 1 (due pasti principali e uno spuntino). Ad esempio potreste consumare una colazione, il pranzo e uno spuntino a cena, oppure colazione, spuntino a pranzo e pasto principale la sera.
  6. Consumare i pasti nell’arco di 12 ore: ad esempio, se fate colazione dopo le 8, cercate di cenare prima delle 20:00..

Per saperne di più sulla dieta della longevità e sulle strategie per combattere l’obesità, visitate il sito web www.fondazionevalterlongo.org.

Foto di Bruno /Germany da Pixabay

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social