Benessereblog Benessere Genitori e figli Nonni e genitori, i conflitti nell’educazione dei figli sono più comuni di quanto pensi

Nonni e genitori, i conflitti nell’educazione dei figli sono più comuni di quanto pensi

Nonni e genitori, i conflitti nell’educazione dei figli sono più comuni di quanto pensi

Nonni e genitori: quali sono le più frequenti cause di litigio? A spiegarcelo ci pensa un sondaggio condotto dai membri della University of Michigan, secondo cui gli scontri sulle scelte genitoriali e sull’applicazione delle regole impartite dai genitori possono causare gravi conflitti con i nonni di un bambino.

A quanto sembra questi tipi di conflitti sarebbero più frequenti di quanto possiate immaginare. Per giungere a questa conclusione, gli esperti hanno intervistato un campione di 2.016 genitori di bambini di età pari o inferiore a 18 anni.

Ciò che hanno scoperto potrebbe rincuorarvi e/o farvi riflettere.

Litigi fra genitori e nonni: le cause più comuni

Dal sondaggio è emerso che fra le più comuni cause di litigio fra i genitori e i nonni di un bambino vi sono:

Altri argomenti caldi sono quelli che riguardano le buone maniere, la sicurezza e la salute, l’ora della nanna, le preferenze fra i diversi nipoti e la tendenza a condividere foto e informazioni sui bambini attraverso i social media.

I nonni svolgono un ruolo speciale nella vita dei bambini e possono essere una risorsa importante per i genitori attraverso il sostegno, i consigli e il babysitting. Ma possono avere idee diverse sul modo migliore per crescere il bambino e questo può causare tensione. Se i nonni contraddicono o interferiscono con le scelte genitoriali, può crearsi una seria tensione nel rapporto.

Molti genitori sostengono che i nonni sarebbero troppo morbidi (40%) o troppo rigidi (14%) con i nipoti. Purtroppo questo può portare anche a un allontanamento all’interno delle famiglie, quindi – secondo gli autori – probabilmente sarebbe il caso di fare un passo indietro e tenere presente le scelte dei genitori.

Foto di Aline Dassel da Pixabay
via | ScienceDaily

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social