Benessereblog Salute Malattie Non fumate in auto, costa la vita ai passeggeri

Non fumate in auto, costa la vita ai passeggeri

Non fumate in auto, costa la vita ai passeggeri


Non fumate in auto. Lo chiede una nuova campagna, Fresh Start, lanciata in Galles per proteggere dal fumo passivo i passeggeri, in particolar modo i bambini, che sono tra i soggetti più esposti e vulnerabili.

Spiega Tony Jewell, medico che ha lanciato l’iniziativa, che non è sufficiente aprire i finestrini e favorire il ricambio d’aria per eliminare i rischi per la salute. Asma ed altre malattie respiratorie, infezioni alle orecchie e polmonari, allergie e sindrome della morte improvvisa del lattante sono solo alcuni dei rischi a cui esponiamo i bambini se fumiamo in auto.

D’altra parte, le auto sono inquinate anche senza fumarci dentro, come dimostrano recenti studi. In uno spazio confinato qual è l’abitacolo l’esposizione alle sostanze tossiche delle sigarette è maggiore, dal momento che c’è un’elevata concentrazione di inquinanti. A rischio per il fumo passivo in auto sono anche gli anziani ed i malati cronici, tutti soggetti che hanno bisogno di una qualità dell’aria molto alta per respirare bene.

Via | BBC
Foto | Flickr

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare