Benessereblog Bellezza Mascherine all’aperto addio: 5 consigli per un sorriso perfetto

Mascherine all’aperto addio: 5 consigli per un sorriso perfetto

Mascherine all’aperto addio: 5 consigli per un sorriso perfetto

Da lunedì 28 giugno via alle mascherine all’aperto. Potremo tornare un po’ a respirare, a patto di seguire le indicazioni resi noti dal Comitato tecnico scientifico, che nelle Regioni bianche, che ormai sono tutte quelle italiane, ha deciso di far cadere l’obbligo di indossare un dispositivo di protezione individuale quando ci si trova all’aria aperta. Quali sono invece i consigli degli esperti per un sorriso perfetto?

Lunedì 28 giugno ritroveremo la libertà di condividere il nostro sorriso e il nostro buon umore. Ricordandoci che sorridere fa bene, stimolando la produzione di endorfine, sostanze che ci fanno sentire meglio. E poi ogni volta che ridiamo diminuiamo gli ormoni dello stress (il cortisolo del 39%, l’epinefrina del 70% e la dopamina del 38%). Il sorriso aiuterebbe anche a dimagrire.

Torneremo infatti a vederci in faccia senza nessuno schermo in mezzo. E magari è giunto il momento di prenderci cura della nostra bocca, seguendo le indicazioni di odontoiatri e dentisti per prenderci cura della nostra igiene orale in estate.

Mascherine e caldo, i consigli dei dermatologi per affrontare l’estate

Togliere le mascherine all’aperto e ritrovare il sorriso

Clotilde Austoni, alias “The Smiling Doctor”, Odontoiatra Specialista in Chirurgia Odontostomatologica e Responsabile COIR – Servizio di Odontostomatologia Università degli Studi di Milano – all’Istituto Ortopedico IRCSS Galeazzi di Milano, ci dà 5 ottimi consigli per ritrovare il sorriso e prendersi cura dell’igiene orale.

  1. Pulizia del tartaro ogni sei mesi. Una bocca piena di tartaro e placca non è bella da vedere e non è sana.
  2. La regola del tre per due. I denti vanno lavati per tre minuti per due volte al giorno, mattina e sera. Possiamo usare lo spazzolino elettrico o quello manuale, seguendo i consigli del nostro dentista. E mai dimenticarsi la sera il filo interdentale.
  3. Attenzione a soft drink e bevande acide, come spremute di agrumi, coca cola, che possono corrodere i denti. Subito dopo, se proprio non possiamo rinunciare, beviamo un bicchiere di acqua e aspettiamo 20-30 minuti prima di lavare i denti.
  4. Se non c’è lo spazzolino, mastica dei chewing gum senza zucchero. La gomma stacca i residui di cibo e stimola la produzione di saliva per pulire la bocca, mentre lo xilitolo combatte i batteri che causano la carie.
  5. Attenzione ai prodotti per lo sbiancamento dei denti: pennette dentifrici, lucette non sono la soluzione. Affidiamoci allo sbiancamento dentale professionale a base di perossido di idrogeno.

Foto di Pexels da Pixabay

Seguici anche sui canali social