Benessereblog Benessere Meteoropatia, cos’è e come si cura

Meteoropatia, cos’è e come si cura

Meteoropatia, cos’è e come si cura

Sole e buonumore, pioggia e malinconia: a molti sembra scontato, e forse lo è. Non è così, però, se le reazioni del nostro umore ai cambiamenti climatici risultano essere più drastiche. Ciò ha un nome ed è meteoropatia. Cosa si nasconde dietro tale sindrome, quali sono i sintomi più comuni e come curarla?

Cosa significa meteoropatia

Per capire il significato di meteoropatia, basta indagare l’etimologia della parola. Essa proviene dal greco, ed è composta da meteoron “ciò che è in alto” e pathos “passione, malattia”. Indica, cioè, tutti quei disturbi legati a determinate condizioni o variazioni climatiche stagionali.

I sintomi non sono uguali per tutti. In alcuni soggetti soono più lievi, in altri più insistenti. I più comuni collegati alla meteoropatia sono mal di testa e suscettibilità. C’è però chi, oltre che sul piano psicologico, sperimenta delle ripercussioni anche su quello fisico. Sono in molti a soffrire, ad esempio, dei cosiddetti dolori alle ossa o alle articolazioni.

Non solo, in alcuni soggetti vecchie ferite tendono a causare un nuovo dolore. Nei cardiopatici può registrarsi un inspiegabile aumento dei battiti. E questi sintomi possono manifestarsi anche 48 ore prima dell’avvenuto cambiamento del tempo.

Dal punto di vista psichico, invece, in molti testimoniano una maggiore irritabilità in presenza di cielo grigio e pioggia. Stanchezza, poca concentrazione e apatia completano il quadro.

Come si cura la meteoropatia?

Esistono diversi modi, ma sarebbe preferibile – ove possibile – evitare di ricorrere ai farmaci. Chi abbia imparato a riconoscere e gestire le risposte del proprio corpo e della propria mente ai cambiamenti del clima, può correre ai ripari in anticipo. Alcune forme di dolore muscolare e articolare, ad esempio, si possono alleviare con dei massaggi. Sono disponibili, inoltre, diverse tisane aventi funzione calmante e rilassante. Tra queste ci sono quelle a base di camomilla, tiglio e lavanda.

Photo | Pixabay

Seguici anche sui canali social