Benessereblog Alimentazione L’alimentazione per chi fa sport in base alle tabelle nutrizionali

L’alimentazione per chi fa sport in base alle tabelle nutrizionali

L’alimentazione per chi fa sport in base alle tabelle nutrizionali

Fare sport richiede di solito un apporto calorico maggiore, perché la fatica fisica e il movimento tendono ad accelerare il metabolismo. È molto complicato dare delle regole alimentari uguali per tutti, perché il carico di lavoro individuale è molto variabile, così come il peso forma e il tipo di sport. Solo incrociando tutti questi dati, è possibile stabilire quale sia l’alimentazione più adatta a uno sportivo.

Quello che però possiamo fare è sottolineare i principali errori e dare dei consigli basati sia sulle tabelle nutrizionali sia sul buon senso. Prima cosa, è necessario mangiare. Non saltate mai i pasti o non pensiate che fare il pieno di calorie a pranzo vi possa consentire di eliminare la cena dalla vostra alimentazione. Il regime dietetico deve essere ben bilanciato e naturale.

Che cosa vuol dire? Forzarsi nel consumare alcuni prodotti non ha senso, mentre è molto importante fermarsi per cucinare personalmente i propri piatti. Per quale motivo? Perché solo così potrete avere la certezza di quello che state mangiando. Ci sono poi due o tre indicazioni importanti. Per esempio, prima degli esercizi è consigliabile eliminare la carne e i grassi, perché vengono digeriti lentamente e creano un senso di pesantezza. Sono indicati, invece, gli zuccheri.

Un’altra cosa è considerare il momento in cui si svolge l’attività. Se fate ginnastica la mattina, puntate sulla colazione che deve essere composta da succo di frutta, tè, pane tostato e un dessert semplice e leggero. Se preferite fare movimento durante la pausa pranzo, allora dividete il pasto in due. Prima uno spuntino con della frutta, poi un pranzo leggero.

Considerate, infine, che un’alimentazione corretta per uno sportivo dovrebbe essere strutturata così: il 50-60 percento delle calorie dovrebbe provenire dai carboidrati, il 30 percento dai grassi e il 10-20 percento dalle proteine.

Via | My Personal Trainer

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare