Benessereblog Salute La sindrome di Reye nei bambini: cause, sintomi e terapia

La sindrome di Reye nei bambini: cause, sintomi e terapia

La sindrome di Reye nei bambini: cause, sintomi e terapia

Guarda la galleria: Sindrome di Reye nei bambini

La sindrome di Reye è una malattia molto grave e rara, associata a infezioni virali. I pazienti, di solito bambini o adolescenti, presentano convulsioni, confusione e svenimento e richiedono un trattamento d’urgenza. Se diagnosticata per tempo, non è letale. Quali sono i sintomi? Vomito, sonnolenza, irritabilità, debolezza o paralisi di braccia e gambe e letargia.

Purtroppo in questa sindrome, il livello di zuccheri nel sangue scende, mentre aumentano quelli livelli di ammoniaca e acidità del sangue. Il fegato si gonfia e sviluppa depositi di grasso. Il gonfiore può verificarsi anche nel cervello, causando attacchi epilettici, convulsioni o perdita di conoscenza.

Quanti giorni dal contagio ci vogliono per manifestare i sintomi? Compaiono circa da tre a cinque giorni dopo un’infezione virale, possono anche svilupparsi a seguito di un raffreddore. Quali sono le cause? Purtroppo sono sconosciute, nonostante ci siano alcuni fattori di rischio (come la varicella, l’influenza, l’assunzione di aspirina per curare una malattia virale o l’esposizione a sostanze chimiche). A volte è causa da una condizione metabolica di fondo che è smascherata da una malattia virale.

Per questa malattia, la cura prevede il ricovero ospedaliero. Sono di solito iniettati per via endovenosa glucosio e una soluzione elettrolitica, per far risalire gli zuccheri. Per far diminuire la pressione intracranica si possono utilizzare dei diuretici, che aiutano la perdita dei liquidi; gli antiepilettici, servono per prevenire le crisi. Il bambino potrebbe essere aiutato con la respirazione artificiale in caso di necessità.

Via | Informazioni Mediche

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare