Benessereblog Alimentazione La dieta mediterranea migliora la funzione cognitiva negli anziani

La dieta mediterranea migliora la funzione cognitiva negli anziani

La dieta mediterranea migliora la funzione cognitiva negli anziani

Seguire una dieta mediterranea è associato a un declino cognitivo minore negli anziani. A confermarlo è un nuovo studio pubblicato sulle pagine della rivista Nutritional Neuroscience e condotto dai membri dell’Università del Maine e dell’Università dell’Australia Meridionale, i cui autori spiegano che la dieta mediterranea è stata spesso associata a una serie di benefici per la salute, ma aggiungono che la maggior parte degli studi sono stati condotti su popolazioni mediterranee, e i risultati ottenuti esaminando popolazioni “non mediterranee” sono contrastanti.

Per fare maggiore chiarezza sulla questione gli autori hanno dunque esaminato la relazione esistente tra aderenza alla dieta mediterranea e funzione cognitiva in un campione di anziani, ed hanno osservato che i partecipanti che hanno riferito di consumare un maggior numero di alimenti associati a una dieta mediterranea (come ad esempio olio d’oliva, frutta, verdura, legumi, pesce, cereali integrali e vino rosso), hanno sperimentato tassi moderatamente più bassi di declino cognitivo.

In particolar modo i tassi di declino cognitivo sarebbero stati inferiori per quanto riguarda l’organizzazione spaziale visiva e la memoria, l’attenzione e la funzione cognitiva globale.

Non è stato possibile stabilire una relazione causale, in quanto lo studio è stato osservativo, ma questi risultati indicano che l’adesione a una dieta mediterranea può effettivamente ritardare il declino cognitivo correlato alla malattia o all’età, uno dei principali fattori di rischio di demenza.

via | MedicalXpreass
Foto da Pixabay

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social