Benessereblog Benessere Ipertensione e inquinamento: esiste un legame

Ipertensione e inquinamento: esiste un legame

Ipertensione e inquinamento: esiste un legame

Un nuovo studio pubblicato sulle pagine del Journal of Public Health rivela che l’inquinamento atmosferico e vivere in un condominio sono dei fattori che possono essere associati a un maggior rischio di soffrire di condizioni pericolose per la salute, come malattie cardiache, ictus e diabete di tipo 2.

Per il loro studio, i ricercatori hanno analizzato le associazioni tra un’esposizione a lungo termine all’inquinamento atmosferico e una distanza residenziale da spazi verdi e strade principali, con lo sviluppo di ipertensione e alcuni fattori di rischio della sindrome metabolica (alto livello di trigliceridi, ridotti livelli di colesterolo buono, glicemia alta e obesità).

I risultati indicano che i livelli di inquinamento atmosferico sopra la media sono associati a livelli più bassi di colesterolo buono. L’esposizione al traffico è inoltre risultata associata a una maggiore incidenza di ipertensione, a un livello più alto di trigliceridi e a livelli più bassi di colesterolo HDL.

L’impatto negativo degli agenti inquinanti atmosferici del traffico è stato osservato, curiosamente, solo nei partecipanti che vivevano in edifici multifamiliari. Questo risultato è probabilmente dovuto al fatto che intorno a questi tipi di condomini c’è più traffico, e di conseguenza maggiori livelli di inquinamento. Dallo studio è infine emerso che l’ambiente naturale vicino alle zone in cui si vive ha degli effetti positivi sulla salute cardiovascolare.

via | MedicalXpress
Foto da Pixabay

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social