Benessereblog Salute Il Covid è un’influenza normale? Arriva l’ennesima smentita

Il Covid è un’influenza normale? Arriva l’ennesima smentita

Il Covid è un’influenza normale? Arriva l’ennesima smentita

Il Covid è un’influenza normale? Dopo quasi un anno di pandemia, ancora molte persone ritengono che il coronavirus Sars-CoV-2 non causi altro che una banale influenza. Molti pensano che i Governi abbiano architettato tutto quanto per degli scopi politici ancora poco chiari. Ebbene, a confermare per l’ennesima volta che il Covid non è affatto una semplice influenza, ma che può causare sintomi molto più gravi, ci ha pensato un nuovo studio pubblicato su ‘The Lancet Respiratory Medicine‘ e condotto su un campione di oltre 130.000 pazienti.

Gli autori dello studio hanno analizzato 89.530 persone con Covid-19 (ricoverate dall’inizio di Marzo alla fine di Aprile 2020 in Francia), e hanno confrontato la loro situazione medica con quella di 45.819 pazienti ricoverati per influenza stagionale tra dicembre 2018 e febbraio del 2019.

Ebbene, dallo studio è emerso chiaramente come il Covid-19 causi sintomi molto più gravi di quelli provocati da una semplice influenza. In particolar modo, si è registrato un tasso di mortalità di tre volte maggiore, e un tasso di ricoveri raddoppiato rispetto a quelli del 2018-2019.

Lo studio evidenzia che il 16,3% dei pazienti con Covid 19 ha necessitato di cure intensive. Una percentuale maggiore rispetto al 10,8% dei casi di influenza. Anche la permanenza in terapia intensiva è stata molto più lunga nei casi di Covid-19 rispetto a quelli di influenza stagionale. Si sono registrati in media 15 giorni di terapia intensiva per i pazienti con Covid, 8 per i casi di influenza.

E per quanto riguarda i bambini e gli adolescenti? Dallo studio è emerso che i pazienti di età inferiore ai 18 anni ospedalizzati per Covid-19 sono stati meno rispetto a quelli ospedalizzati per influenza (1,4% per Covid, 19,5% per i casi di influenza stagionale).

Il Covid è un’influenza normale o no?

Covid 19

Questo ampio studio – il più vasto fino ad oggi – ha confermato in modo inequivocabile che il Covid-19 è molto più grave rispetto all’influenza.

La scoperta che il tasso di mortalità Covid era 3 volte superiore a quello dell’influenza stagionale è particolarmente sorprendente, se si ricorda che la stagione influenzale 2018/2019 è stata la peggiore negli ultimi 5 anni in Francia in termini di numero di morti.

Alla luce di quanto emerso, appare chiaro che il nuovo coronavirus causa senza dubbio sintomi ben più gravi rispetto a quelli di una semplice influenza. Minimizzare i rischi di questa malattia non solo mette in pericolo la salute del singolo individuo, ma compromette anche quella dell’intera società. A tutti noi piacerebbe credere che ci troviamo di fronte a un grande bluff, ma purtroppo la vita è fatta anche di momenti di smarrimento e incertezza. Sta a noi affrontarli in modo consapevole e con lucidità.

In un momento in cui nessun trattamento si è dimostrato efficace nel prevenire la malattia grave nei pazienti Covid, questo studio evidenzia l’importanza di tutte le misure anti-contagio, e sottolinea l’importanza di vaccini efficaci.

via | AdnKronos
Foto di Markus Winkler da Pixabay
Foto di Tumisu da Pixabay

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social