Benessereblog Salute Guarigione dal cancro al seno: la spiritualità migliora la salute delle donne

Guarigione dal cancro al seno: la spiritualità migliora la salute delle donne

Guarigione dal cancro al seno: la spiritualità migliora la salute delle donne

Dopo la guarigione dal cancro al seno, la spiritualità e la consapevolezza possono migliorare la salute delle donne. Lo rivela un nuovo studio condotto dall’ex infermiera e attuale assistente professore presso l’Università del Missouri “Sinclair School of Nursing” Jennifer Hulett. Durante il suo lavoro in ospedale, da Hulett ha spesso notato che un fattore che accomunava tante pazienti guarite dal tumore al seno era proprio la spiritualità.

Molte donne sembravano affidarsi a Dio, esprimevano spesso gratitudine per essere vive e menzionavano una forma di divinità per il dono che avevano ricevuto. La dottoressa ha dunque voluto esaminare gli effetti della spiritualità sulla salute delle pazienti. Ha voluto analizzare i possibili benefici della spiritualità nel migliorare le difese immunitarie, ridurre le possibilità di recidiva del cancro e i livelli di stress nelle pazienti. Ciò che ha scoperto è sorprendente.

Analizzando i campioni di saliva di un gruppo di 41 persone sopravvissute al cancro al seno, l’esperta ha infatti constatato che la spiritualità, la mindfulness e la pratica del perdono sono collegati alla presenza di due biomarcatori specifici, ovvero alfa-amilasi e interleuchina-6, considerati dei marker dello stress.

Guarigione dal cancro al seno: il potere della spiritualità

Le sopravvissute al cancro al seno sono spesso un gruppo altamente spirituale dato il trauma che hanno subito. Abbiamo scoperto che spesso hanno credenze spirituali positive in merito a un Dio amorevole o a un potere superiore, piuttosto che in un Dio punitivo. Queste persone tendevano anche ad avere risultati di salute migliori.

Già precedenti ricerche avevano rivelato che chi crede in Dio o ha una spiritualità molto profonda, avrebbe anche livelli più sani di cortisolo, un biomarcatore associato allo stress.

Spesso sentiamo parlare di dieta e di esercizio fisico per promuovere la salute fisica, ma raramente sentiamo parlare dell’importanza di gestire lo stress. Tutti e tre i fattori sono collegati al benessere.

Nuove ricerche dovranno adesso stabilire se le pratiche spirituali (come la preghiera quotidiana, la meditazione, lo yoga e le tecniche di rilassamento) possono effettivamente migliorare la salute fisica delle persone che hanno sconfitto il cancro.

Via | Eurekalert
Foto di Pexels da Pixabay

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social