Benessereblog Febbre da topo: i sintomi e le cause della malattia

Febbre da topo: i sintomi e le cause della malattia

Febbre da topo: i sintomi e le cause della malattia

Quali sono i sintomi della febbre da topo e le possibili cause e conseguenze della malattia? Negli ultimi giorni abbiamo spesso sentito parlare della cosiddetta “febbre da morso di ratto”. La malattia ha colpito centinaia di persone in Slovenia, mentre in Italia se ne è registrato fino ad ora un singolo caso.

Ma quali sono le cause della febbre da topo? E come riconoscere i sintomi? Vediamo da vicino le caratteristiche di questa malattia.

Le cause della febbre da topo

La febbre da topo – come si evince dal suo stesso nome – è causata proprio dai ratti, dai topi e da altri roditori. In alcuni casi, può essere provocata anche dal morso di animali carnivori che si nutrono di tali roditori.

A causare il contagio, in realtà, non è solamente il morso, ma possono essere anche altri fattori, come l’esposizione a urina e feci di topo, l’inalazione di escrementi o il contatto diretto con essi, che potrebbe avvenire ad esempio quando si tocca un terreno contaminato. Alcuni casi di contagio si sono registrati anche in seguito all’ingestione di cibi e bevande contaminati dalle feci di questi animali.

La malattia non può essere trasmessa da persona a persona. Il microrganismo che ne causa i sintomi può variare in base alla zona geografica. Ad esempio, in Europa si tratta generalmente dello Streptobacillus moniliformis, mentre in Paesi come l’Asia è solitamente lo Spirillum minus.

I sintomi e il trattamento della febbre da morso di ratto

I sintomi della malattia possono durare circa un mese, e consistono in:

  • Febbre alta
  • Rash cutaneo
  • Brividi
  • Mal di testa
  • Dolore all’addome e al fianco
  • Dolori muscolari
  • Dolore agli occhi
  • Congiuntivite
  • Arrossamento alla pelle del viso.

I sintomi si manifestano in genere fra i 3 e i 10 giorni successivi all’esposizione al batterio.

La malattia può essere trattata mediante la somministrazione di antibiotici e farmaci come Penicillina o doxiciclina, e non deve mai essere sottovalutata. Questo perché una febbre da topo non trattata potrebbe causare gravi complicazioni, come sindromi polmonari e altre condizioni gravi o fatali. Il tasso di mortalità in caso di mancato trattamento è di circa il 10%.

via | CDC.Gov, MsdManuals
Foto di Capri23auto da Pixabay

Seguici anche sui canali social