Benessereblog Salute Corpo Dimagrire camminando (un’ora al giorno)? I consigli utili

Dimagrire camminando (un’ora al giorno)? I consigli utili

Dimagrire camminando (un’ora al giorno)? I consigli utili

Dimagrire camminando un’ora al giorno? Con costanza e determinazione si può. Molti sottovalutano l’efficacia della camminata nella perdita di peso, eppure, se ben fatta e legata ad un’alimentazione adeguata, può rappresentare una grande alleata nella lotta ai chili di troppo ed alla sedentarietà.

Dimagrire camminando: i consigli utili

Camminare costituisce un’ottima forma di esercizio che, oltre a regalare benefici alla nostra salute, può aiutare a dimagrire. Ovviamente, il numero di calorie bruciate con la camminata dipende da vari fattori. Il peso iniziale e la velocità del passo sono tra questi. Come sfruttare questo semplice esercizio fisico a nostro vantaggio? Ecco alcuni consigli.

Dimagrire camminando (un'ora al giorno) I consigli utili
  • Utilizzare delle app apposite: tra le più popolari ci sono Runtastic, disponibile per iOS ed Android, che aiuta a tenere traccia della distanza fatta e delle calorie consumate; RunKeeper, dall’interfaccia pratica, intuitiva e completa anche nella versione free, e Noom Walk, che funge da contapassi e consente di impostare obiettivi giornalieri.
  • Combinare la camminata con un’alimentazione sana e variegata: la perdita di peso sarà molto più efficace.
  • La velocità della camminata dovrebbe condurre in una fascia di intensità moderata, intorno al 60-70 percento della propria frequenza cardiaca massima. Si può individuare grazie a fasce fitness, app o cardiofrequenzimetri.
  • L’unica attrezzatura necessaria per camminare sono le scarpe, per questo motivo dovranno essere adatte. Ovvero, dotate di suole flessibili, comode, imbottite e leggere.
  • Indispensabile sarà poter contare sulla giusta playlist, una ricca di canzoni motivanti, per ritrovarsi a spingere di più senza neanche accorgersene. Le canzoni consigliate per la camminata a passo veloce sono quelle tra 75 e 130 BPM.
  • In alternativa alla musica, un buon compagno per la camminata è un’amica, il proprio partner o qualsiasia altra persona che stia al proprio passo. Anche in questo caso, tra una chiacchiera e l’altra, il percorso sembrerà più breve.
  • E se piove? Si può sempre pensare di dimagrire camminando in casa. In questo caso può essere utile il tapis roulant, uno stepper o delle semplici scale.
  • Uno studio condotto dalla Ohio State University ha stabilito come camminare a velocità variabili aiuti a bruciare fino al 20% di calorie in più rispetto al mantenimento di un’andatura a ritmo costante.

Ecco fatto, mettendo in pratica questi piccoli accorgimenti, il numero sulla bilancia tenderà a scendere con molta più facilità, garantito.

Photo | Pixabay

Seguici anche sui canali social