Benessereblog Alimentazione Dieta Mediterranea, ancora troppo basso il consumo di pesce secondo la Fao

Dieta Mediterranea, ancora troppo basso il consumo di pesce secondo la Fao

Dieta Mediterranea, ancora troppo basso il consumo di pesce secondo la Fao

Scarseggiano ancora le porzioni di pesce sulla nostra tavola. Questo il bilancio della Fao che confronta i consumi reali con quelli consigliati dalla Dieta Mediterranea. Secondo le stime, infatti, nel nostro Paese le proteine di pesce assunte sono mediamente 40 g a settimana rispetto ai 60 g settimanali considerati in linea con le raccomandazioni per una corretta alimentazione.

Situazione simile anche negli Stati Uniti e nella maggior parte dei Paesi Europei, mentre la Spagna si dimostra molto virtuosa con 70 grammi di proteine a settimana. Come dovremmo correggere questa “brutta abitudine”? sarebbe sufficiente mangiare pesce almeno 2 volte la settimana, fresco o in conserva, per fare il pieno di proteine nobili altamente digeribili, acidi grassi polinsaturi omega-3, sali minerali e vitamine.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Come combattere la fame nervosa
Nutrizione

Conosci la causa della tua fame nervosa? Scopri quali sono i trigger che ti portano a mangiare troppo e male, e le cose da fare per evitarlo