Benessereblog Salute Covid: suicidi in aumento a causa della pandemia?

Covid: suicidi in aumento a causa della pandemia?

Covid: suicidi in aumento a causa della pandemia?

I tentativi di suicidi sono aumentati nella popolazione giovanile a causa della pandemia di Covid? Secondo uno studio condotto negli Stati Uniti, la risposta a questa domanda è indubbiamente si. Lo studio in questione è quello realizzato dai membri del Centers for Disease Control and Prevention, i quali hanno constatato che nel Paese si è verificato un aumento significativo dei sospetti tentativi di suicidio tra le ragazze adolescenti nell’ultimo anno e mezzo, ovvero sin da quando è scoppiata la pandemia.

Più nello specifico, nel maggio 2020 le visite al pronto soccorso per sospetti casi di tentato suicidio sono sempre più aumentate fra gli adolescenti che avevano un’età compresa tra i 12 e i 17 anni. Il fenomeno riguarda soprattutto le ragazze, e si è aggravato ulteriormente durante il 2021.

Covid e suicidi: un problema che riguarda soprattutto le ragazze

Il CDC fa sapere che, rispetto al 2019, il numero medio settimanale di visite per sospetti tentativi di suicidio è stato del 50,6% più alto per le ragazze di età compresa tra 12 e 17 anni. Un dato che deve far riflettere.

I risultati di questo studio suggeriscono un disagio più grave tra le giovani donne rispetto a quello identificato in precedenti rapporti durante la pandemia. Ciò rafforza la necessità di una maggiore attenzione e prevenzione per questa fascia della popolazione.

Gli esperti sottolineano che i dati raccolti riguardano solamente i tentativi di suicidio, e non i casi di suicidio effettivi. Per questi ultimi saranno necessarie ulteriori ricerche.

Non è difficile riuscire a comprendere il motivo di un simile incremento dei disagi psicologici nei giovani ragazzi. La pandemia, la distanza dagli amici, la mancanza di attività sociali e la costante paura del contagio, hanno avuto e stanno avendo un peso molto grande sulla salute psicologica degli adolescenti. Un peso che non deve essere sottovalutato o sminuito, ma che deve essere affrontato in modo consapevole e con la giusta attenzione.

Via | CNN
Foto di Free-Photos da Pixabay

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social