Benessereblog Salute Cos’è il tampone vaginale e a cosa serve

Cos’è il tampone vaginale e a cosa serve

Cos’è il tampone vaginale e a cosa serve

Il tampone vaginale è un esame rapido e indolore, che viene prescritto per rilevare la presenza di eventuali infezioni batteriche, e non solo. Questo esame viene eseguito dal medico ginecologo, mediante l’utilizzo di un apposito tampone, vale a dire un lungo bastoncino ovattato (molto simile a un cotton fioc) che viene inserito all’interno della vagina, in modo da prelevare il liquido che si trova nella parte interna.

Il campione prelevato dovrà poi essere esaminato in laboratorio, in modo da rilevare l’eventuale presenza di infezioni. Queste possono essere provocate dalla presenza di microrganismi come ad esempio lo stafilococco, lo streptococco, l’enterococco, candida e altri.

Come si esegue il tampone vaginale e a chi è consigliato?

Abbiamo visto che per sottoporsi a questo esame bisogna rivolgersi al proprio ginecologo. Il procedimento prevede l’inserimento dello speculum all’interno della vagina, in modo da allargare le pareti e permettere il passaggio del tampone. Attraverso quest’ultimo, potrà avvenire il prelievo delle secrezioni e delle perdite vaginali.

Questo tipo di esame è consigliato per le donne che soffrono di arrossamento, dolore o prurito intimo, ma anche per chi nota delle strane perdite e avverte un senso di pesantezza al basso ventre, che potrebbe essere sintomo di un’infezione.

Come prepararsi all’esame?

Per sottoporsi a questo tipo di esame in modo ottimale, è importante evitare le lavande vaginali il giorno prima della visita. Evitate anche di utilizzare dei prodotti per l’igiene intima sin dalla sera precedente. Sarà inoltre opportuno sospendere l’applicazione di farmaci a uso topico nei giorni che precedono l’esame (sempre e solo dopo averne parlato con il medico che eseguirà la procedura).

Il tampone vaginale non può essere effettuato durante il periodo mestruale.

In linea generale si tratta di un esame piuttosto veloce (la durata sarà di circa 10 minuti) e indolore, fatta eccezione per il fastidio che potreste avvertire durante l’inserimento dello speculum.

via | MeterDomini, Humanitas-care.it, CentroMedicoBuonarroti
Foto di Julio César Velásquez Mejía da Pixabay

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social