Benessereblog Salute Malattie Coronavirus, OMS: mascherine e distanziamento insieme ai vaccini per combattere la pandemia

Coronavirus, OMS: mascherine e distanziamento insieme ai vaccini per combattere la pandemia

Coronavirus, OMS: mascherine e distanziamento insieme ai vaccini per combattere la pandemia

Per combattere il coronavirus i vaccini da soli non basteranno, anche se la vaccinazione anti Covid è una potente arma vincente per diminuire il numero di casi e gli accessi in ospedale e nelle terapie intensive. Le normali precauzioni fin qui seguite per poter correre ai ripari, come mascherine, distanziamento e igiene delle mani, ci accompagneranno ancora per molto tempo, come sottolineato da Mike Ryan, direttore delle emergenze dell’Organizzazione mondiale della Sanità, in occasione di una sessione di domande e risposte sui social con il capo dell’area tecnica Maria Van Kerkhove.

Durante le feste la gente si è incontrata, ha viaggiato e i contagi sono aumentati, specialmente in alcuni Paesi. L’approvazione dei vaccini e l’avvio della somministrazione sono una buona notizia ma la battaglia non è vinta. Dobbiamo assicurarci che la produzione dei vaccini aumenti e arrivi anche nelle aree più remote del pianeta, e agire responsabilmente continuando ad usare tutte le precauzioni.

Queste le parole dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, che ricorda ancora una volta le regole per combattere la Covid-19.

Focolai di Coronavirus a scuola, da agosto a settembre dicembre solo il 2% del totale

Coronavirus, le precauzioni da usare per aiutare la campagna di vaccinazione

Come sempre i suggerimenti sono gli stessi da marzo dello scorso anno. Lavarsi le mani spesso, usare sempre la mascherina, stare a casa il più possibile, mantenere il distanziamento sociale, evitare gli spostamenti non necessari, aprire spesso (a casa, al lavoro, in classe) le finestre per il ricambio dell’aria.

In molti paesi è in atto un confinamento, lo so che è dura, molto dura, ma al momento non abbiamo scelta. Sta arrivando la cavalleria, i vaccini, ma funzioneranno solo con altre misure.

Mike Ryan ricorda quanto queste regole siano fondamentali anche nell’ottica delle mutazioni del virus, sottolineando che sono in corso studi di laboratorio in merito all’efficacia dei vaccini di fronte alle diverse varianti dei virus.

Sappiamo solo che alcune di queste sono, se non più letali, più contagiose, e anche per questo il distanziamento resta una opzione irrinunciabile.

Foto | Getty

Via | Ansa

Seguici anche sui canali social