Benessereblog Alimentazione Cibi e bevande Come si cuoce il cous cous?

Come si cuoce il cous cous?

Per cuocere il cous cous, bisogna versarlo in una ciotola e coprirlo con l'acqua o il brodo bollente rispettando determinate proporzioni. Quindi attendere circa 5 minuti per averlo pronto per l'uso. Forse non tutti lo sanno, infatti, ma il cous cous precotto non cuoce nel vero senso della parola, semplicemente viene reidratato per poi essere usato in cucina in tutta una serie di ricette accompagnato con verdure, carne, pesce, frutta secca ed una miriade di spezie a seconda dei gusti.

Come si cuoce il cous cous?

Come si cuoce il cous cous precotto? E quello non precotto? Forse non tutti lo sanno, infatti, ma richiede pochissimi minuti, e non la tradizionale permanenza in pentola immerso in acqua bollente. In questo articolo ci preoccupiamo di approfondire l’argomento, specie per chi non abbia mai personalmente avuto a che fare con questa preparazione. E vi forniamo alcune informazioni utili riguardo la quantità di acqua necessaria e il tempo di riposo prima di poter, finalmente, gustarlo.

Come si cuoce il cous cous

Per rispondere a questa domanda, bisogna fare una doverosa premessa. In commercio esistono due tipi di cous cous (in quanto a tempistiche di cottura). Quello precotto e quello non precotto. Il primo è sicuramente più pratico da cucinare, non fosse altro che, come vedremo, praticamente non si cuoce, ma si reidrata grazie al riposo per qualche minuto coperto da acqua calda. Il secondo, invece, richiede qualche accorgimento in più, compreso il ricorso ad una particolare pentola, la couscoussiera.

Come si cuoce il cous cous

Come cuocere il cous cous precotto

Iniziamo dalla cottura del cous cous precotto che, come dice il nome, è già stato parzialmente cotto. Procedete così:

  1. Portate ad ebollizione l’acqua o il brodo (vegetale, di carne, di pesce). La quantità di liquido dipende dalla quantità di cous cous che desiderate preparare.
  2. Mentre l’acqua o il brodo raggiungono il punto di ebollizione, versate il cous cous in una ciotola capiente.
  3. Potete anche aggiungere un pizzico di sale e una piccola quantità di olio d’oliva per dare sapore.
  4. Quando l’acqua o il brodo iniziano a bollire, versate sul cous cous nella ciotola. Assicuratevi di coprirlo completamente con il liquido.
  5. Mescolate leggermente con una forchetta per distribuirlo uniformemente.
  6. Coprite quindi la ciotola con un coperchio o con della pellicola trasparente e lasciate riposare per circa 5 minuti.
  7. Durante questo tempo, il cous cous assorbirà l’acqua o il brodo e si gonfierà.
  8. Dopo il riposo, rimuovete il coperchio e usate una forchetta per “sgranare” il cous cous, ovvero rompere eventuali grumi e separare i chicchi.

A questo punto, aggiungete condimenti e ingredienti a piacere e servite.

Come si cuoce il cous cous non precotto

Il cous cous non precotto, ottenuto dalla semola di grano duro, viene cucinato al vapore utilizzando una couscoussiera. Questo recipiente è composto da due pentole: nella base, di metallo o terracotta, si cuociono il brodo e le verdure; nell’altra, posta sopra, si mette il cous cous che cuoce lentamente a vapore, assorbendo i sapori del brodo sottostante. Dopo alcuni minuti, il cous cous viene prelevato, sgranato con le mani e servito su un piatto da portata, condito a piacere.

Quanta acqua serve per il cous cous?

La quantità di acqua necessaria dipende dalla proporzione che si desidera ottenere tra il cous cous e il liquido di cottura. Ovvero se lo si desidera asciutto o liquido. Di solito, si utilizza un rapporto di 1:1,5 o 1:2, ovvero una parte di cous cous per una parte e mezza o due parti di acqua. Ad esempio, se si desidera cuocere 1 tazza di cous cous, si dovrebbero utilizzare da 1,5 a 2 tazze di acqua. Queste proporzioni possono variare in base al tipo di cous cous utilizzato e alle preferenze personali. Ricordate che è sempre possibile regolare la quantità di liquido in base alla consistenza che si vuole ottenere. Aggiungendo più acqua se si preferisce un cous cous più umido o meno se si desidera un risultato più asciutto.

Quanti cucchiai di cous cous per una persona?

In via generale, si consiglia di utilizzare 60-80 grammi di cous cous non cotto a persona. Questa quantità può variare naturalmente in base alle preferenze personali e al tipo di piatto che si desidera preparare. Considerate che la semola aumenterà di volume durante la cottura, quindi è meglio tenere conto di una porzione leggermente più o meno abbondante rispetto alle quantità che si è soliti consumare.

Seguici anche sui canali social