Benessereblog Alimentazione Dieta sana Cibo e salute, da Expo 2015 le 9 bufale alimentari più diffuse

Cibo e salute, da Expo 2015 le 9 bufale alimentari più diffuse

Le svelano una ricerca DOXA e gli esperti del settore

Cibo e salute, da Expo 2015 le 9 bufale alimentari più diffuse

Guarda la galleria: Bufale alimentari

Quando si tratta di cibo e dintorni per il 40% degli italiani la seconda fonte d’informazione più attendibile sono internet e social media. A svelarlo è una ricerca DOXA realizzata per Aidepi (l’Associazione delle Industrie del Dolce e della Pasta Italiane) di cui si è parlato recentemente a Expo 2015 durante la presentazione del progetto #OperazioneFalsiMiti, campagna anti bufale online.

Il rischio di incappare in informazioni errate è infatti dietro l’angolo. Ma quali sono le bufale alimentari più diffuse? L’indagine presentata a Expo è riuscita a scovarle grazie all’aiuto di 5 blogger. A smentirle, invece, sono stati gli esperti reclutati da Aidepi.

Ecco i 9 falsi miti più diffusi:

  • gli agrumi servono a prevenire il raffreddore
  • i grassi fanno male e andrebbero eliminati dalla dieta
  • le merendine sono piene di additivi tossici come l’E330
  • mangiare ananas aiuta a bruciare grassi
  • lo zucchero fa male e non va dato ai bambini
  • i carboidrati fanno ingrassare
  • eliminare il glutine aiuta a dimagrire
  • il lievito fa male alla salute
  • ogni tanto la merenda e la colazione andrebbero saltare per stare meglio in salute

Via | Comunicato stampa

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

La miglior dieta per aumentare massa muscolare
Dieta sana

Per aumentare la massa muscolare il solo allenamento in palestra non basta. Bisogna pensare anche alla dieta, che dovrà essere sana e ricca di tutte le sostanze nutritive essenziali per il buon funzionamento del nostro corpo. La dieta per aumentare la massa muscolare deve essere, quindi, ricca di proteine, ma anche di grassi sani e carboidrati, e non deve essere mai noiosa e monotona!