Benessereblog Bellezza Cura corpo Buccia d’arancia e cellulite, la differenza da conoscere

Buccia d’arancia e cellulite, la differenza da conoscere

Buccia d’arancia e cellulite, la differenza da conoscere

Fonte immagine: Pixabay

Esiste una sottile differenza fra pelle a buccia d’arancia e cellulite. Spesso, quando ci troviamo a osservare i “buchetti” e gli avvallamenti che si formano in alcune parti del nostro corpo (come cosce, braccia e glutei), diamo per scontato che si tratti di cellulite. Ancor più spesso, tendiamo a usare parole come “buccia d’arancia”, “ritenzione idrica” e “cellulite” come se fossero sinonimi della stessa parola e dello stesso problema estetico.

Ciò ci porta ad affrontare problematiche diverse, adottando le stesse soluzioni, e ottenendo – fin troppo spesso – dei risultati ben poco soddisfacenti.

Per riuscire a trattare in modo efficace un inestetismo, è innanzitutto importante sapere con che cosa abbiamo a che fare. Non tutta la pelle a buccia d’arancia può essere considerata “cellulite”.

La pelle a buccia d’arancia (di mandarino o anche di limone, se preferisci) può “incollarsi” alle nostre cosce anche per altre ragioni.

Fra le prime vi sono la perdita di tono muscolare e il rilassamento cutaneo, che danno luogo a quella che conosciamo anche con il nome di “falsa cellulite”.

Ma a questo proposito, quali potrebbero essere le cause della pelle a buccia d’arancia? Ed è possibile eliminare cellulite e falsa cellulite in un colpo solo?

Vediamo quali sono le cause di questo inestetismo e come eliminarlo o attenuarlo.

Buccia d’arancia o cellulite? La differenza è nelle cause

buccia d'arancia e cellulite differenza
Fonte: Pixabay

Perché viene la pelle a buccia d’arancia? L’inestetismo (che colpisce perlopiù gambe, cosce, braccia, fianchi, glutei e addome), in questo caso non è provocato dalle condizioni tipiche della cellulite, bensì da un generale rilassamento muscolare. Sappiamo infatti che la cellulite (propriamente detta) è causata da un alterato metabolismo che colpisce il tessuto sottocutaneo, e che comporta un incremento delle dimensioni delle cellule adipose e una maggiore ritenzione idrica.

Rispetto alla “vera cellulite”, l’effetto “buccia d’arancia” può essere dovuto a cause differenti. A provocare questo inestetismo, infatti, è più spesso lo scivolamento verso il basso dei tessuti cutanei e sottocutanei, che si verifica per l’appunto quando vi è una perdita del tono muscolare, un fenomeno comune soprattutto nelle persone che conducono una vita poco attiva.

Fra le possibili cause della falsa cellulite rientra anche una minore produzione di collagene e di elastina, un fenomeno che si verifica quando l’età inizia ad avanzare (in genere interessa le donne dopo i 40 anni) e la pelle perde elasticità e inizia a cedere.

Anche dimagrimenti veloci e aumenti di peso troppo rapidi e frequenti possono causare questa sorta di ipotonia muscolare, e dare origine alla formazione di una pelle “bucherellata”, con quel ben noto effetto “a buccia d’arancia”.

Buccia d’arancia e cellulite, differenza

Se ti è capitato di dare un’occhiata a delle immagini di pelle a buccia d’arancia, avrai notato che, nell’aspetto, questo inestetismo somiglia molto alla classica cellulite.

Il rischio di adottare trattamenti errati, costosi e inefficaci, quindi, è molto concreto.

Ma allora, come riconoscere la falsa cellulite? A differenza della comune cellulite, la pelle a buccia d’arancia può essere individuata utilizzando un semplice test: se nel tuo corpo c’è una parte in cui è evidente l’effetto a buccia “d’agrume” (ovvero se hai della pelle increspata), prova a tenderla stirandola leggermente verso l’alto.

Se l’inestetismo scompare e la pelle appare liscia, allora molto probabilmente si tratta di falsa cellulite.

Il modo migliore per stabilirlo, però, è sempre quello di rivolgersi a dei professionisti, in modo da individuare il problema e adottare le giuste strategie per eliminarlo efficacemente.

Pelle a buccia d’arancia: rimedi

buccia d'arancia e cellulite differenza
Fonte: Pixabay

Abbiamo visto qual è la differenza tra buccia d’arancia e cellulite, ma come trattare questo inestetismo? Esistono dei rimedi naturali per la pelle buccia d’arancia da adottare sin da subito?

La risposta è si. Agendo su più fronti, prestando attenzione alla dieta e soprattutto facendo sport regolarmente, è possibile tonificare il muscolo ed eliminare quel fastidioso effetto increspato.

Ecco quindi alcuni suggerimenti per sbarazzarti in breve tempo del tanto odiato “effetto buccia d’arancia”.

Scegli lo sport che ti piace

Uno dei migliori rimedi per la falsa cellulite consiste nel dire addio alla sedentarietà e nel fare sport in modo costante e regolare, così da riuscire a ripristinare e aumentare la massa muscolare, migliorare la circolazione sanguigna e, di conseguenza, ridurre l’effetto bucherellato.

Fra le attività più indicate vi sono:

  • La camminata veloce
  • La corsa
  • Il nuoto
  • La bicicletta.

Puoi anche optare per attività più “casalinghe” (adatte per chi non ha tempo per andare in palestra), come lo step, la cyclette, squat, affondi e i salti con la corda.

Non limitarti a svolgere delle attività aerobiche, ma aggiungi anche degli esercizi di potenziamento muscolare alla tua routine di workout. Se sei un’amante del nuoto e della piscina, puoi optare anche per attività come l’aquagym o l’hydrobike, ottime per rassodare i muscoli e drenare i liquidi in eccesso.

La pelle a buccia d’arancia si combatte anche a tavola

Oltre all’attività fisica, dovrai prestare attenzione anche alla tua dieta. Comincia con il ridurre il consumo di sale a tavola (questo ingrediente provoca infatti ritenzione idrica e rende più evidente l’inestetismo) e bevi almeno 1.5 – 2 litri di acqua tutti i giorni.

Aumenta le porzioni di frutta e verdura (meglio se di stagione) e scegli cibi leggeri ma anche nutrienti. Ricorda che una dieta troppo ricca di cibi grassi può rendere la pelle a buccia d’arancia più evidente.

Fumo e alcol? No, grazie!

Smettere di fumare e condurre uno stile di vita più attivo rappresentano due ottime strategie contro cellulite e pelle a buccia d’arancia. Inoltre, sarà utile ridurre le quantità di alcol che assumi. Tieni a mente che le bevande alcoliche tendono ad aumentare la ritenzione idrica e, quindi, renderanno più evidente la cellulite e la pelle a buccia d’arancia.

Massaggi contro la falsa cellulite

Infine, per rassodare le cosce, i fianchi e i glutei, ed eliminare l’effetto bucherellato, puoi affidarti anche a dei massaggi localizzati e rassodanti, da abbinare a fanghi anti cellulite, creme e prodotti in grado di donare elasticità, e trattare efficacemente le aree più problematiche della tua pelle.

Seguici anche sui canali social

Altri articoli su Cellulite