Benessereblog Alimentazione Barrette ai cereali fatte in casa, la ricetta sana con soli 5 ingredienti

Barrette ai cereali fatte in casa, la ricetta sana con soli 5 ingredienti

Barrette ai cereali fatte in casa, la ricetta sana con soli 5 ingredienti facilmente reperibili e personalizzabili in base ai gusti.

Barrette ai cereali fatte in casa, la ricetta sana con soli 5 ingredienti

Le barrette ai cereali fatte in casa hanno una marcia in più: oltre a poter essere personalizzate a piacere – come vi spieghiamo più avanti – sono genuine e perfette per uno spuntino nutriente. Sono comode da consumare fuori casa, in ufficio o in giro per la città, e si realizzano con soli 5 ingredienti. Non sono light, ma sono comunque delle barrette ai cereali adatte per chi segue un’alimentazione healthy.

Senza cottura in forno (se non per la tostatura dei fiocchi di avena), vanno fatte rassodare in freezer prima di essere tagliate. Sono talmente semplici da essere a prova di principiante. Per farle senza miele, potete sostituirlo con dello sciroppo d’acero. Per farle al cioccolato, invece, unite 50 gr di scaglie di fondente.

Barrette ai cereali fatte in casa, la ricetta sana con soli 5 ingredienti

Barrette ai cereali fatte in casa, la ricetta

Veniamo alle possibili sostituzioni: potete usare del burro di mandorle o nocciole al posto di quello di arachidi. Potete sostituire l’olio di cocco con quello di oliva o di semi. In quanto ai cereali, potete utilizzare i vostri preferiti. Anche un solo tipo, non importa. Vi lasciamo alla ricetta sana delle barrette ai cereali fatte in casa: una volta provate, non le lascerete più.

Ingredienti

  • 1 tazza di fiocchi d’avena
  • 1/2 tazza miele
  • 1/2 tazza burro di arachidi (o mandorle)
  • 1 cucchiaio di olio di cocco
  • 3 tazze e mezza di cereali a scelta

Preparazione

Riscaldate il forno a 180°C. Foderate una teglia quadrata con carta forno e versatevi l’avena. Fatela tostare in forno per 10 – 15 minuti. Versate in una pentola il miele, il burro di arachidi e l’olio di cocco su fuoco basso. Mescolate e tenete sulla fiamma per un paio di minuti. In una ciotola capiente, versate cereali e avena. Unite la miscela precedente e mescolate perfettamente. Trasferite il composto nella teglia precedente premendo delicatamente per ottenere uno strato uniforme. Trasferite in freezer per almeno 1 ora. Prelevate il composto dalla teglia e trasferitelo su un tagliere. Con un coltello, tagliatelo ottenendo delle barrette.

Via | womenshealthmag.com

Photo | iStock e Pixabay

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Il caffè fa male ai reni?
Nutrizione

Il caffè non fa male ai reni se consumato con moderazione. L’assunzione eccessiva di caffeina, presente nel caffè e in altre bevande, può contribuire ad aumentare la pressione sanguigna, un fattore dannoso per la salute renale. Tuttavia, fino ad oggi, non ci sono prove scientifiche che suggeriscano una controindicazione al consumo moderato di caffeina (2-3 tazzine di caffè al giorno) per soggetti sani o con malattie renali. Con le dovute eccezioni in caso di anziani, bambini e non solo.