Benessereblog Alimentazione Bambini: il pesce riduce il rischio di ammalarsi?

Bambini: il pesce riduce il rischio di ammalarsi?

Bambini: il pesce riduce il rischio di ammalarsi?

I bambini di età inferiore ai due anni dovrebbero mangiare pesce o assumere olio di fegato di merluzzo per avere una salute migliore. Questo perché i bambini che assumono pesce sin dal primo anno di vita presenterebbero una riduzione significativa degli episodi di eczema, di respiro sibilante e di asma all’età di sei anni rispetto a coloro che non assumono sufficienti quantità di questo alimento.

A suggerirlo è un nuovo studio che è stato pubblicato sulle pagine della rivista Nutrients, i cui autori spiegano che la riduzione varia dal 28 al 40% in meno del rischio di sviluppare queste condizioni di salute.

Perchè far mangiare più pesce ai bambini?

Abbiamo confrontato i bambini che mangiavano pesce almeno una volta alla settimana fino a quando non avevano due anni con i bambini che consumavano meno pesce, e sembra che mangiare tutti i tipi di pesce, e non solo i pesci grassi, offra un effetto benefico per la salute

hanno spiegato gli autori dello studio, i quali hanno analizzato i dati di un campione di oltre 4000 famiglie, e sono appunto giunti alla conclusione che, in linea con le precedenti meta-analisi condotte da numerosi studi, il consumo di pesce o di olio di fegato di merluzzo all’età di un anno sembra ridurre il rischio di eczema, asma e respiro sibilante nei bambini.

Alla luce di quanto emerso, gli autori ritengono dunque che bisognerebbe aumentare l’assunzione di questo alimento da parte dei bambini nel primo anno di vita, per ottenere un effetto preventivo contro queste condizioni di salute.

via | Eurekalert
Foto da Pixabay

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social