Benessereblog Bellezza Armocromia primavera: palette e sottogruppi

Armocromia primavera: palette e sottogruppi

Armocromia primavera: palette e sottogruppi

Fonte immagine: Pixabay

Ti sei mai chiesta perché alcuni colori ti valorizzano, mentre altri sembrano terribilmente inadatti a te? Non si tratta di una questione di preferenze, o perlomeno non solo. Dietro questo fenomeno c’è ben altro, c’è una disciplina chiamata Armocromia.

Ne hai mai sentito parlare? Se la risposta è no, devi sapere che l’armocromia è una disciplina che, analizzando il mix fra occhi, pelle e capelli, esamina le caratteristiche peculiari di ognuno di noi, per stabilirne una palette adatta, che sia in perfetta armonia con i nostri colori naturali.

In Armocromia le principali palette di tonalità sono quattro e si chiamano proprio come le stagioni, e cioè:

  • Inverno
  • Primavera
  • Estate
  • Autunno.

In questo articolo scopriremo esattamente quali sono le caratteristiche di una palette primavera ed esamineremo da vicino le quattro sotto-categorie di questa palette, in modo da individuare con precisione quali sono gli abbinamenti adatti a te, quali sono i colori valorizzanti e cioè quelli in grado di farti apparire naturalmente bella ogni giorno.

Armocromia primavera: le caratteristiche principali

Armocromia primavera
Fonte: Getty

Quali sono i colori Spring? E quali sono le principali caratteristiche della palette primaverile? Come si evince dal nome, la Primavera è una stagione luminosa, caratterizzata da colori chiari ma brillanti e intensi.

Si tratta di una palette particolarmente diffusa nei Paesi nordici e in quelli anglosassoni. Nel campo dell’analisi del colore stagionale, la palette primavera comprende le donne e gli uomini con una carnagione chiara e luminosa, che diventa dorata se baciata dai raggi del sole.

Questa palette è dunque caratterizzata da un sottotono caldo, da un valore chiaro e da un alto contrasto e intensità. La radiosità è forse la principale caratteristica di una donna Primavera, che con le sue caratteristiche incarna il profumo di questa stagione, quella in cui tornano a sbocciare i fiori e la natura riprende il suo vivo colore.

Gli occhi sono generalmente chiari, brillanti, e vanno dal colore verde chiaro fino al color ambra. Nell’Armocromia, la primavera è caratterizzata da capelli di un caldo colore (biondo miele o rosso), ma anche biondo scuro e castano chiaro.

Cosa indossa la donna primavera?

Abbiamo visto che ognuno di noi ha una propria palette di colori, capace di valorizzare la nostra naturale bellezza.

Per poter stabilire quale sia la giusta palette di riferimento, bisogna esaminare i propri colori naturali (senza trucco e senza lenti a contatto colorate). In questa fase, potrebbe venire in nostro aiuto una professionista, che grazie alla cosiddetta “analisi del colore” sarà in grado di consigliare tutti gli abbinamenti adatti per far brillare la nostra bellezza. Ad esempio, un’esperta in armocromia ti aiuterà a capire se sei Primavera o Estate, e a quale sottogruppo fai parte.

Ma a questo punto, quali sono i colori Spring? In linea generale, fra i colori che possono valorizzare le donne Primavera vi sono quelli caldi, brillanti e intensi, i colori di una luminosa giornata primaverile.

Le tinte più adatte sono quelle calde ma chiare, come avorio, beige, color cammello, arancio, rosso geranio, arancio, pesca, oro rosato, corallo, color salvia, corallo, azzurro, turchese, rosa, rosso-arancio e blu.

Sarà invece meglio dosare bene l’utilizzo dei capi e dei prodotti make up più scuri, poiché potrebbero smorzare la tua naturale luminosità.

Armocromia primavera: sottogruppi

Fonte: Pixabay

Quando si parla di stagione cromatica (sia che si tratti di Inverno, dell’Autunno, della Primavera o dell’Estate), bisogna prendere in considerazione anche gli eventuali e rispettivi sottogruppi. Le donne Spring, infatti, non hanno tutte le stesse peculiarità.

Possono avere una carnagione più o meno chiara, possono avere capelli biondi o castani con calde sfumature dorate. Insomma, non è possibile racchiudere tutte le sfaccettature della Primavera in un’unica macro-categoria.

Ecco quindi che vengono in nostro soccorso le sottocategorie, che possiamo riassumere in:

  • Light (chiara)
  • Warm (calda)
  • Bright (brillante)
  • Assoluta (pura).

Vediamo più nel dettaglio quali sono le caratteristiche di ciascun sottogruppo.

Armocromia: primavera assoluta (o True Spring)

Iniziamo con la cosiddetta “Primavera assoluta” o “Primavera pura”. In armocromia, si definisce assoluta (o pura – true) una stagione in cui nessuna caratteristica prevale sulle altre, ma tutte coesistono in perfetta armonia ed equilibrio.

La primavera pura è dunque caratterizzata da elementi come occhi chiari (verdi, azzurri o anche ambrato), capelli chiari (tendenti al dorato) e pelle leggermente dorata. Il sottotono, in questa categoria, è caldo.

Armocromia primavera pura: colori

Ma quali saranno i colori in perfetta armonia con questo accostamento pelle-occhi-capelli? La scelta dovrebbe orientarsi, in questo caso, su colori luminosi e caldi, come il corallo, il giallo narciso o il color pesca, ma anche colori come il turchese o stampe floreali.

La fortuna delle persone Spring assolute è che qualsiasi colore farà faville con il loro incarnato. Sarà tuttavia meglio dosare le tonalità cupe, come il nero o il grigio ad esempio, che potrebbero conferire un aspetto più spento.

Spring Bright

La Primavera brillante è una delle stagioni più rare, e porta con sé una ventata di intensità e magnetismo. Caratteristiche delle donne che fanno parte di questo sottogruppo sono generalmente i capelli castani, occhi chiari e luminosi, e un incarnato caldo. Notevole e affascinante è, in questo caso, il contrasto fra occhi, capelli e carnagione.

Armocromia primavera brillante: i colori adatti

Ma quali colori stanno bene a una primavera brillante? Questa volta opteremo per colori caldi, solari e brillanti, come arancio o giallo, ma non disdegneremo anche tonalità più originali, come un verde brillante, il verde lime, il viola brillante e i colori fluo.

Si sposano perfettamente con questa stagione anche il giallo e il marrone con sfumature dorate.

Armocromia Spring Light

Fonte: Getty

La terza sotto-categoria è la Spring Light, e cioè la “primavera chiara”. A dominare, in questo caso, è proprio il sottotono chiaro. Pelle, capelli e occhi sono, per l’appunto, molto chiari, tanto che si tende spesso a confondere questa palette con quella estiva. A differenza di quest’ultima, però, la Primavera ha un sottotono caldo.

Caratteristiche salienti della Spring light sono i capelli molto biondi (ma sempre con tonalità calde), occhi chiarissimi (spesso azzurri) e carnagione chiara, che tende ad assumere una tonalità dorata se esposta al sole. Incarna alla perfezione questa stagione l’imprenditrice Chiara Ferragni.

Armocromia primavera chiara: colori valorizzanti

I colori perfetti per chi fa parte della sotto-categoria “primavera chiara” sono delicati ma anche luminosi. Fra questi rientrano il verde menta, il viola caldo, il giallo chiaro, il rosa pesca, il verde prato, rosso papavero, turchese e tonalità più calde come color panna e beige dorato.

Spring Warm

Fonte: Pixabay

Terminiamo con la Primavera calda, ovvero la “Spring Warm”. Spesso si tendono a confondere le caratteristiche di questa palette con quelle dell’Autunno caldo, ma in realtà si tratta di una Primavera in piena regola. Caratteristiche principali di questa categoria sono i capelli tendenzialmente rossi, occhi chiari e brillanti (sia verdi che azzurri con sfumature dorate) e carnagione chiara che tende al rosato, con qualche lentiggine qua e là. Per fare qualche esempio, star come Lindsay Lohan, Emma Stone e la cantante Noemi fanno parte di questo sottogruppo.

Armocromia primavera calda: quali colori scegliere?

Ma quali colori scegliere se sei una Primavera calda? Dal pesca al corallo, le scelte sono molte. L’ideale è optare per tonalità calde e aranciate, come il beige e il color cammello. Perfetti saranno anche colori come il turchese acceso, il bronzo o il giallo oro.

Se hai voglia di saperne di più in merito all’armocromia, in libreria puoi trovare numerosi manuali che ti aiuteranno a comprenderne le basi. Se invece vuoi capire se sei una Primavera o un Autunno, potresti prenotare una seduta di armocromia dal vivo con una professionista, per scoprire quali colori possono esaltare la tua bellezza.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Come far crescere il seno
Bellezza

Come far crescere il seno? Le ragazze con una misura di reggiseno non propriamente abbondante, probabilmente si saranno poste questa domanda almeno una volta nella vita. Fazzolettini nascosti sotto la canottiera, reggiseni imbottiti e inserti di silicone inseriti nel reggiseno non sempre danno gli effetti sperati.Nella peggiore delle ipotesi, i fazzolettini potrebbero sbucare dalle ascelle […]