Benessereblog Benessere Psicologia Ansia negli adolescenti: a rischio anche la salute del cuore

Ansia negli adolescenti: a rischio anche la salute del cuore

Ansia negli adolescenti: a rischio anche la salute del cuore

La depressione e l’ansia negli adolescenti mettono in pericolo anche la salute del cuore, aumentando del 20% il rischio di avere un attacco di cuore in mezza età. A suggerirlo è un nuovo studio presentato all’ESC Congress 2020, i cui autori hanno cercato di scoprire se condizioni come la depressione nell’adolescenza (ovvero all’età di 18 o 19 anni) potesse essere associata a un maggior rischio di soffrire di malattie cardiovascolari in età adulta.

Per rispondere a questa domanda gli autori hanno analizzato ben 238.013 uomini nati tra il 1952 e il 1956, i quali erano stati sottoposti a esami approfonditi perchè avrebbero dovuto prendere parte al servizio militare obbligatorio. I partecipanti sono stati seguiti fino alla mezza età. 34.503 di essi hanno ricevuto una diagnosi di un disturbo mentale non psicotico (come depressione o ansia).

Ebbene, dallo studio è emerso che soffrire di tali disturbi durante l’adolescenza è collegato a un maggior rischio di attacco di cuore entro la mezza età. Il rischio sarebbe stato maggiore del 20% rispetto a quello corso da coloro che non soffrivano di ansia o depressione.

Gli autori dello studio sottolineano che coloro che hanno scarse capacità di resilienza allo stress tendevano anche ad avere dipendenze da fumo, alcol e droghe. Per riuscire a combattere il problema è tuttavia importante promuovere comportamenti sani negli adolescenti, come lo svolgimento di attività fisica, che può alleviare alcune delle conseguenze negative dello stress e aiutare a combattere i sintomi dell’ansia e della depressione.

via | ScienceDaily
Foto di PublicDomainArchive da Pixabay

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social