Benessereblog Salute Andare a lavoro in bici allunga la vita

Andare a lavoro in bici allunga la vita

Andare a lavoro in bicicletta allunga la vita. Ecco i risultati di un nuovo e interessante studio.

Andare a lavoro in bici allunga la vita

Le persone che vanno a lavoro in bicicletta potrebbero avere una vita più lunga rispetto a chi sceglie di andarci in auto, a piedi o con i mezzi pubblici.

Lo suggerisce un nuovo studio pubblicato sul Journal of Epidemiology, i cui autori spiegano che le persone che vanno a lavorare in bici registrano una riduzione del 13% del rischio di mortalità precoce.

Questo effetto è probabilmente dovuto ai benefici dell’attività fisica per la salute. Tuttavia non sarebbe emersa alcuna riduzione del rischio di mortalità per coloro che scelgono di andare a lavoro a piedi o con i mezzi pubblici.

Per il loro studio, gli esperti hanno analizzato i dati di 3,5 milioni di neozelandesi:

Abbiamo studiato l’80% della popolazione in età lavorativa della Nuova Zelanda per un periodo di 15 anni, quindi è un lavoro altamente rappresentativo,

hanno spiegato gli autori, i quali hanno osservato che oltre l’80% delle persone in Nuova Zelanda si reca al lavoro in auto, il 5% sceglie di andare a piedi e il 3% in bicicletta. Dallo studio è però emerso che chi sceglie quest’ultimo mezzo potrebbe vivere più a lungo. Nonostante non sia emersa alcuna associazione tra camminare o viaggiare sui mezzi pubblici per andare a lavoro e una riduzione della mortalità, gli esperti consigliano comunque di non sottovalutare questi mezzi di trasporto:

Andare al lavoro a piedi offre benefici per la salute legati all’attività fisica, dalla riduzione della mortalità alla prevenzione delle malattie cardiovascolari e del diabete, prendere i mezzi pubblici ha invece il vantaggio di ridurre le emissioni di carbonio.

via | ScienceDaily

Foto da Pixabay

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Quale attività fisica può praticare chi soffre di ernia del disco?
Fitness

L’ernia del disco viene definita come una fuoriuscita di materiale discale dai normali margini dello spazio del disco intervertebrale, che determina la comparsa di dolore, disturbi sensitivi e motori. Chi soffre di questo disturbo deve sapere che la migliore prevenzione delle alterazioni posturali del rachide è il movimento. Ma quale attività fisica può praticare in sicurezza chi soffre di questo disturbo? Lo abbiamo chiesto ad un ortopedico: ecco cosa ci ha detto.