Benessereblog Alimentazione Nutrizione Quali alimenti stimolano l’ormone della crescita

Quali alimenti stimolano l’ormone della crescita

L'ormone della crescita è cruciale nello stimolare lo sviluppo dell'organismo dei vertebrati. Tra gli alimenti che possono incrementarne la produzione rientrano quelli che contengono proteine magre come pollo, pesce e latticini, poiché ricchi di aminoacidi essenziali. Inoltre, cibi ricchi di arginina come noci, semi e cioccolato. Anche il sonno di qualità e l'esercizio fisico regolare possono contribuire al suo aumento anche se gli effetti possono variare da persona a persona.

Quali alimenti stimolano l’ormone della crescita

Fonte immagine: Pixabay

L’ormone della crescita svolge un ruolo cruciale nel processo di sviluppo dell’organismo, ma sapete che ci sono alimenti che possono contribuire a stimolarne la produzione nel corpo? In questo articolo approfondiamo di quali cibi si tratta e alcune strategie volte ad ottimizzarne la produzione.

Cos’è l’ormone della crescita?

L’ormone della crescita, noto anche come GH – somatotropina, è una sostanza prodotta dall’ipofisi, la più importante ghiandola endocrina dell’organismo umano. Tale ormone peptidico è composto da 191 amminoacidi. La sua principale funzione è di stimolare lo sviluppo dell’organismo dei vertebrati: gioca un ruolo vitale nella crescita, nella rigenerazione cellulare e nel metabolismo.

È particolarmente importante durante l’infanzia e l’adolescenza, ma continua a svolgere funzioni essenziali anche in età adulta, influenzando la massa muscolare, la densità ossea e il metabolismo dei grassi.

Gli intervalli ed i valori di riferimento della GH – somatotropina sono i seguenti:

  • 0 – 12 anni 0.00 – 2.00 ng/mL
  • 12 – 18 anni 0.00 – 5.00 ng/mL
  • oltre 18 anni 0.00 – 7.00 ng/mL

L’aumento della produzione di GH è connesso al gigantismo mentre la sua diminuzione al nanismo.

Quali alimenti stimolano l'ormone della crescita
Fonte: Pixabay

Alimenti che stimolano l’ormone della crescita

Un’alimentazione sana può mantenere il tasso di produzione dell’ormone della crescita ottimale. Gli esperti raccomandano di prediligere alimenti ricchi di melatonina come uova, pesce, semi di senape, pomodori, noci, uva e lamponi. Uno studio ha dimostrato che gli alimenti ricchi di triptofano tra cui uova, latte, fagioli e carne, insieme all’esposizione alla luce solare intensa, aumentano naturalmente i livelli di tale ormone.

E’ stato dimostrato, inoltre, che la produzione dell’ormone della crescita sia da tre a quattro volte superiore nelle persone sane rispetto a quella riscontrata nei pazienti diabetici. Ciò suggerisce che vi sia un legame tra la produzione di GH e i livelli di insulina nel sangue. Sappiamo che la secrezione di tale ormone ha un andamento discontinuo, con picchi di secrezione prevalentemente notturni, proprio quando il livello di insulina nel sangue è al minimo. Quindi, se ne deduce che per ottimizzare i livelli dell’ormone della crescita, è necessario ridurre il consumo di carboidrati raffinati e prodotti ad alto contenuto di zucchero.

Alimenti ricchi di proteine come carne magra, pesce, uova e latticini contengono amminoacidi essenziali che possono stimolare la produzione dell’ormone della crescita. La loro funzione principale è la formazione di nuovo tessuto, ma anche quello di stimolare, appunto, il GH. Le proteine, in via generale, generano picchi di quest’ultimo più elevati rispetto ai carboidrati.

Infine – sotto la supervisione ed il consiglio del medico – è possibile procedere con l’integrazione di arginina, un amminoacido che è noto per stimolare l’ormone della crescita. Alimenti come noci, semi, carne di tacchino e latticini ne contengono quantità significative.

Come velocizzare l’ormone della crescita?

Ad influenzare positivamente la secrezione dell’ormone della crescita contribuiscono inoltre una regolare attività fisica, un mix di allenamento di resistenza e attività cardiovascolare, ed una gestione ottimale dello stress. Un aiuto in tal senso può venire dalla meditazione e dallo yoga. Anche un sonno adeguato e di alta qualità è cruciale per la produzione di tale ormone in quanto, come abbiamo visto, il corpo lo rilascia in modo più efficiente durante le fasi profonde del sonno.

In conclusione, stimolare l’ormone della crescita attraverso una dieta equilibrata, l’esercizio fisico e uno stile di vita sano può contribuire al mantenimento della crescita, del tono muscolare e della salute generale. Alimenti particolarmente efficaci in tal senso sono quelli ricchi di proteine.

FONTI:

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Alimenti ricchi di calcio, l’elenco
Nutrizione

Alimenti ricchi di calcio: quali sono quelli vegetali? Scopri quali alimenti portare in tavola per fare il pieno di calcio ogni giorno